Erdòs 3 ?!?!?!
Matteo M
1

Grazie, grazie, grazie. Mi sento imbarazzata.

Sì, il privilegio economico è una componente fortissima. Peraltro è una componente che si aggancia terribilmente al sessismo: quanti uomini si sentirebbero “meno uomini” al pensiero di andare a insegnare a scuola e badare ai figli per sostenere una possibile carriera accademica della moglie? E anche se un uomo fosse felice di farlo, cosa si sentirebbe dire da famiglia e amici — “scherzosamente”, sia chiaro…?

L’OpenSource è un altro campo in cui il peso del privilegio (maschile, economico…) è terribile. Anche al netto del “le donne non sono portate”, una donna deve tenere la casa, aiutare la mamma, essere ben truccata…, prima di aver tempo da perdere a cincischiare su un computer — e senza nemmeno guadagnare soldi, che serve?

Al progetto Gnome io sono arrivata perché mio marito collabora da più di dieci anni (non eravamo ancora sposati). Ho scritto un po’ di documentazione tecnica per GTK+3. Anche lì: il pensiero di star facendo una internship (nell’antenata di Outreachy) mi dava un senso di “lo faccio per qualcosa, mi hanno preso quindi non sono così male” che a un maschio non credo serva (impostor syndrome: buongiorno).

A proposito: ecco Outreachy, una bella cosa: https://www.gnome.org/outreachy/

Il numero di Erdös è basso perché il mio relatore (e co-autore del mio unico articolo: Bernhard von Stengel) è recentemente sceso a due. Me ne vanto sciaguratamente, ma il limite del gioco si vede subito quando penso che Barbara (ha commentato qui sopra dicendosi “baronessa”: è una che studia cose meravigliose e in un posto notevole) ha un numero più alto.

(Per inciso: sto scrivendo un po’ di più sul tema, e il tuo commento mi ha aiutato a capire un paio di temi che dovrei toccare. Grazie — e non solo dei compliementi.)

Like what you read? Give Marta Maria Casetti a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.