Vangelis: una nuova (mega) collezione nel 2017

Il compositore Greco pubblicherà un cofanetto con i suoi primi albums e alcune rarità della sua carriera

Vangelis Papathanassiou, 73 anni

A pochi mesi di distanza dal suo ultimo lavoro discografico, Rosetta, dedicato alla missione spaziale dell’ESA sull’omonima cometa, il leggendario compositore greco Vangelis ha annunciato una nuova uscita per il 2017, per la precisione il 3 Febbraio, che farà felici soprattutto i fans di vecchia data e i collezionisti.

Si tratta di un mega cofanetto chiamato Delectus, che raccoglie i 13 album del periodo Vertigo e Polydor (dal 1973 al 1985), di recente acquisiti dalla Universal Music, la nuova casa discografica di Vangelis, e rimasterizzati per la prima volta in assoluto sotto l’attenta supervisione dello stesso artista Greco.

Nella fattispecie, gli album inseriti nel box sono: Earth, L’Apocalypse Des Animaux, China, See You Later, Antarctica, Mask, Opera Sauvage, Chariots Of Fire, Soil Festivities, Invisible Connections e i lavori realizzati insieme a Jon Anderson, quali Short Stories, The Friends Of Mister Cairo e Private Collection.

The special collection “Delectus”, with the first remastered works by Vangelis

A proposito di Delectus, Vangelis ha spiegato al magazine FACT perché ha salutato con piacere questa nuova uscita: “Sono sempre favorevole alla rimasterizzazione dei miei vecchi lavori, per due semplici ragioni. Innanzitutto, ho la possibilità di aggiornare il sound agli standard di oggi. E in seconda battuta, mi offre la possibilità di ricordare le esperienze e i ricordi di quel periodo”.

Insieme ai 13 CD, che conterranno anche materiale inedito, il cofanetto includerà anche alcune foto rare di Vangelis e un libro di 64 pagine con una breve biografia e alcuni aneddoti della vita dell’artista.

Delectus può essere già pre-ordinato su Amazon.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.