Caro Pietro, temo ci sia un fraintendimento di fondo.
Andrea G. Capanna
21

Purtroppo temo tu abbia frainteso, ho compreso molto bene il tema della pubblicazione e la volontà di non affrontare questioni in ambito medico.

Se vogliamo, la mia, voleva essere una «critica» costruttiva.

Ho commentato perché il tuo racconto mi è parso riduttivo nei riguardi dell’epilessia e quindi di un significato opposto a quello che tu vuoi dare al lettore. Non penso sia erroneo parlare del tuo vissuto e quindi del quotidiano, piuttosto trovo forse inutile ai fini del discorso evidenziare come eccessivamente «anormali» alcune questioni che potrebbero non esser tanto lontane da un lettore medio. Risultando quindi «normali» ai più e di scarso interesse.

Sentendomi vicino al tema, mi è sembrato utile fartelo notare. Se poi pensi che per te, questo, sia il modo migliore di affrontare l’argomento non sono nessuno per farti cambiare.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Pietro Malnati’s story.