PERSISTENCE OF REVISION

Ross Lipman sul restauro cinematografico

Ross Lipman, nei laboratori della UCLA Film & Television Archive, mentre lavora al restauro di SHADOWS (1959) di John Cassavetes.

“Persistence of Revision” è il titolo della lezione che Ross Lipman ha tenuto il 18 ottobre 2016 all’Università di Zurigo nell’ambito del progetto DIASTOR curato da Barbara Flueckiger, docente di Film Studies all’Università di Zurigo e ideatrice della splendida “Timeline of Historical Film Colors” che vi invitiamo ad esplorare.

Lipman, specializzato nel restauro di pellicole sperimentali e indipendenti, ha aperto il seminario affrontando alcune questioni di carattere teorico: cosa significa film preservation? In cosa si differenzia dal film restoration? E da una reconstruction? Come si ottiene un digital remastering? Lipman ha poi illustrato, attraverso immagini e video esemplificativi, alcuni suoi restauri:

Tillie’s Punctured Romance (Il romanzo di Tillie, 1914) di Mack Sennett, film muto della Keystone che vede protagonista una delle grandi icone dell’epoca, Charlie Chaplin, insieme a Marie Dressler. Restaurato nel 2004 dalla UCLA Film & Television Archive, grazie a un minuzioso lavoro di ricerca sulle numerose — e spesso “stravolgenti” — riedizioni del film, è stato recentemente ridistribuito in edizione home video da Flicker Alley e Lobster.
Shadows (Ombre, 1959) di John Cassavetes, una delle pellicole più amate del cinema indipendente americano, ha richiesto uno sforzo notevole in fase di restauro per via della sua complessa vicenda produttiva e dell’affascinante, ma assai travagliata, collaborazione tra Cassavetes e il compositore Charles Mingus.
Eadweard Muybridge, Zoopraxographer (1975) di Thom Andersen, documentario biografico sul pioniere della fotografia Eadweard Muybridge, è al contempo una “ri-animazione” delle suo storiche sequenze fotografiche e una profonda meditazione sulla natura della visione, firmata da un filmmaker, storico e critico di grande talento.

In conclusione, spazio alle domande e alle curiosità degli studiosi che hanno partecipato all’incontro.


Il 29 gennaio 2017 Ross Lipman debutterà all’IFFR di Rotterdam con il suo nuovo progetto, che porteremo prossimamente anche in altri paesi europei: THE EXPLODING DIGITAL INEVITABLE, una “performance-essay” su CROSSROADS dell’artista sperimentale Bruce Conner, di cui ha curato numerosi restauri.

Dal 6 al 12 febbraio Lipman sarà in Italia per presentare il suo acclamato cine-saggio NOTFILM, insieme al restauro di FILM di Samuel Beckett. Per l’occasione terrà altre illustrated lectures alla Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti di Milano, all’Università Ca’ Foscari di Venezia e all’Unione Culturale di Torino.

Per maggiori informazioni: 
www.readingbloom.com