Comunicato stampa della HOB Company

Trascrizione del commento radiofonico

Comunicato stampa HOB Company

Cari amici vicini e lontani, la HOB Company ha rilasciato un comunicato stampa riguardo l’apertura di un nuovo centro.
Il comunicato ha suscitato subito l’interesse di chi vi parla perché la HOB annuncia una riorganizzazione di tutti i centri medici già esistenti al fine di coordinare e condividere le informazioni sanitarie da loro raccolte.
Scrivono che lo fanno per approfondire la conoscenza delle patologie e curarle meglio, ma sembrano concretizzarsi le voci trapelate circa l’analisi e lo studio dei nostri dati medici su larga scala.
Senza dare peso alle voci complottiste, di certo la notizia è da prima pagina. Non si tratta di dire addio alla privacy quanto più di essere classificati e forse anche discriminati. Si spera che in una società civile, il progresso scientifico sia usato solo a fin di bene e quindi per incrementare la copertura sanitaria come dice la HOB Company. Però si fa largo il sospetto che la HOB stia raccogliendo dati per altri fini e come si mormora ci siano persone sulle quali testano nuove procedure mediche. Queste persone sono chiamate Antesignani, non chiedetemi perché, non si sa l’origine del nome, e a parte questo, non si sa altro. Quindi gli Antesignani potrebbero essere già fra noi. Mi auguro solo che qualcuno faccia luce sulla questione.


Sono certo che molti non sono stati tratti in inganno, per chi avesse ancora qualche dubbio, voglio rassicurare che questo commento radiofonico è una finzione, sull’esempio del grande Orson Wells. Potresti considerarla semplicemente una bufala, io invece ho voluto rappresentare un altro pezzo del mondo di “Apoptosis” con la speranza che non diventi realtà.
Nel romanzo ho dato corpo all’idea di un controllo medico costante con le possibili conseguenze, mettendoci un pizzico di ironia che non guasta.
Scoprirai chi sono gli Antesignani e qual è la loro storia, soprattutto scoprirai cosa può capitarti a usare il PNS, il nuovo dispositivo di diagnosi personale.


Se vuoi entrare in questo mondo, puoi leggere il racconto “Effetto collaterale” e puoi partecipare alla presentazione speciale di Apoptosis sul blog Anima di Carta che si terrà il 27 Gennaio.

Ti aspetto.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Renato Mite’s story.