È la resilienza l’abilità che ogni essere umano ha a disposizione per trasformare il disagio in un’opportunità, in un momento di crescita, di apprendimento.Perché mai dovresti arrenderti, perché mai dovresti pensare di non riuscirci quando dentro di te sei colmo di energie pronte ad essere utilizzate per il tuo bene?

Noi siamo costruiti per convivere quotidianamente con lo stress. A questo scopo possediamo dentro di noi, come un dono, un insieme di risorse che abbiamo ereditato dal passato e che costituiscono la nostra «resilienza». Ed è la resilienza la norma negli esseri umani, non la fragilità. …


La vita è un viaggio straordinario e se vuoi renderla ancora più fulgida condividi con altri quello che vivi e sperimenti. Impara ad applaudire chi merita, a gioire del successo degli altri, il potere della realizzazione si irradierà sul tuo cammino.

Photo by Matheus Ferrero

Mi conforta il pensiero che, attraverso le più disparate concezioni politiche ed i più vivaci dissensi di propositi e di idee, nessuno potrà mai dimenticare, al di sopra di tutte le competizioni e al di fuori di ogni dissidio, il sentimento di reciproco rispetto, che è fondamento e condizione di ogni convivenza civile

—Enrico De Nicola, 1º Presidente della Repubblica Italiana

Qualche settimana fa, mi trovavo nella stazione metropolitana di Tower Hill, a Londra. Nel cartellone dedicato alle parole del giorno si stagliava questa frase: “La vita è un viaggio non una competizione”.

C’è poco da dire, geniale chi l’ha…


Le amicizie nelle nostre esistenze hanno, tra i tanti, un importante ruolo: quello di ricordarci chi siamo nei momenti difficili, di sconforto, di mostrarci la nostra vera natura, quella che non si arrende, quella che risorge sempre.

Photo by Helena Lopes

Ma quando penso a te, mio caro amico, ciò che era perduto è ritrovato, e ogni dolore ha fine —William Shakespeare

Il grande Zygmunt Bauman, sociologo e accademico, ha raccontato che durante una conferenza una persona, dipendente da Facebook in modo evidente, gli avesse detto con orgoglio di avere acquisito ben 500 amici in un giorno. La risposta del grande saggio è stata emblematica: “ho 86 anni e non ne ho mai avuti così tanti nella mia intera vita”.

In realtà il numero è 150: è questa la cifra che l’antropologo britannico Robin Dunbar considera il limite massimo di relazioni…


L’umanità si è potuta evolvere solo perché c’è stata condivisione di saperi e di talenti, perché molti hanno reso gli altri partecipi di scoperte ed invenzioni. Non solo: il tempo condiviso è un tempo prezioso che nutre la crescita intellettuale e spirituale. Condividere è amare e camminare tutti insieme.

Photo by Abigail Keenan

Immagina se Picasso non avesse divulgato la propria arte quale sviluppo artistico sarebbe stato negato all’umanità, se Chopin avesse suonato il Chiaro di Luna chiuso in una stanza insonorizzata perché nessuno lo sentisse e potesse carpire il segreto della sua musica; o ancora, se Einstein avesse scritto nel suo diario segreto la teoria della relatività per evitare che altri ci speculassero sopra o la utilizzassero come base per nuove teorie, se la Montessori non avesse descritto il suo metodo educativo applicandolo solo ai bambini del suo quartiere.

Ma per fortuna non è andata così. …


Ogni processo creativo deve condurci dalla complessità alla semplicità, dovremmo rendere chiaro ciò che è complicato, vestire di trasparenza e immediatezza ciò che appare contorto. Sì, la semplicità è una delle arti più raffinate e necessarie.

Photo by Anita Austvika

Non cercare di splendere come la giada, ma sii semplice come la pietra —Lao Tzu

Nei diversi ambiti dell’esistenza, in quelle che chiamo “le stanze della vita”, comunica e vivi con semplicità. In famiglia, con gli amici, nei luoghi di lavoro con i colleghi o i collaboratori, con te stesso non dimenticare mai l’arte di rendere ogni cosa semplice: questo atteggiamento — un vero e proprio lifestyle — ti permetterà di ottimizzare e rendere speciale ogni accadimento con cui dovrai confrontarti.

Ma che cosa significa essere semplice?

Saper distinguere, in ogni istante, in ogni situazione, l’essenziale dal superfluo. Il grande…


Siamo esseri dotati di un potere incredibile: l’immaginazione. Essa ci permette di trasformare, arricchire la nostra vita, di andare oltre l’apparenza, di divenire artisti dell’esistenza.

Photo by Todd DeSantis

Non soffocare la tua ispirazione e la tua immaginazione, non diventare lo schiavo del tuo modello.

—Vincent Van Gogh

Che cosa significa essere creativi?

La creatività non è solo fantasia ma è la vera e propria capacità di andare oltre l’ordinario, al di là di ciò che appare e viene definito, per convenzione o consuetudine, sempre in un determinato modo.

Se passa una nuvola e la guardiamo possiamo dire che è solo una nuvola formata da acqua condensata ma se ci lasciamo andare all’immaginazione io ci posso vedere, che so, un elefante e tu un drago, qualcun’altro forse una barca…


Quando rinunciamo ad essere felici, quando pensiamo che la felicità nostra e degli altri non sia realizzabile allora non vogliamo comprendere il senso della vita, abdichiamo dalla nostra natura che è speciale, che è divina.

Photo by Thiago Cerqueira

Tutti cercano la felicità, qualsiasi sia il sesso, la religione o la nazionalità cui si appartiene, e l’essenza della felicità è amare ed essere amati —Radhanath Swami

Sono in molti a pensare che la felicità non sia il fine ultimo dell’essere umano o che addirittura non si possa raggiungere mai.

Quando rinunciamo ad essere felici, quando pensiamo che la felicità nostra e degli altri non sia realizzabile allora non vogliamo comprendere il senso della vita, abdichiamo dalla nostra natura che è speciale, che è divina

Ho avuto la grande opportunità di incontrare Radhanath Swami e d’intervistarlo per la mia serie…


La sofferenza non può essere evitata. E allora?
La differenza la farà la tua capacità di affrontare ogni ostacolo con volontà e determinazione: questo porterà il vero cambiamento positivo e grande valore alla tua vita.

Photo by Miguel Bruna

I dolori, le delusioni e la malinconia non sono fatti per renderci scontenti e toglierci valore e dignità, ma per maturarci —Hermann Hesse

Ti sarà di certo capitato, in un momento difficile della vita, che qualcuno ti abbia detto “siamo nati per soffrire” oppure “poche gioie, tanti dolori: così è la vita”.

Difficoltà, ostacoli, situazioni di dolore o di disperazione: sono parte dell’esistenza ma non sono l’esistenza. Dovremmo invece interrogarci sul loro ruolo e sul senso che hanno per ciascuno di noi.

Troppe volte ci abbattiamo e questo stato non ci permette di guardare oltre, di avere consapevolezza che sono…


Possiamo sperare che il futuro ci riservi buoni momenti, anni felici ma quello che fa la differenza sono le azioni che metti in atto: è l’agire che, passo dopo passo, crea il cammino, l’esistenza felice che meriti.

Photo by kike vega

L’immagine che abbiamo di noi stessi e le nostre abitudini tendono ad andare insieme. Cambia una e vedrai automaticamente cambiare anche l’altra —Maxwell Maltz

Tutti, nessuno escluso, abbiamo un’incredibile opportunità: il potere di trasformare il nostro futuro e quello degli altri, la famiglia e le persone che incontreremo sul nostro cammino.

Qual è questo potere su cui ti stai già interrogando?

Quello di pianificare la felicità.

Ma no, dai, ma come si fa a progettare la felicità visto che non dipende da noi ma da ciò che accade e che non è sotto il nostro controllo?

Niente di più sbagliato.


Non possiamo costruire o prevedere un futuro perfetto ma possiamo progettarlo stendendo sui giorni che verranno energia propositiva, fertile terreno in cui germoglino giorni meravigliosi, ricchi di opportunità.

Photo by Juan Jose

Il segreto per ottenere ciò che volete è apprezzare completamente questo momento. Se sentite gratitudine per questo istante, tutto ciò che vi capiterà scaturirà da esso —Joe Vitale

Ogni nostra giornata potrebbe essere definita una vita a sé.

Anche quando ci sembra insignificante in realtà non lo è mai. Ci sono momenti semplici eppure — se sapessimo che sono gli ultimi, che stiamo per andarcene — acquisterebbero un valore incredibile. Sembrano poco importanti perché non sappiamo vederli e sentirli davvero, in profondità.

Un’alba o un tramonto, il saluto di un amico, un caffè al bar accompagnato da due chiacchiere piacevoli…

RICHARD ROMAGNOLI

TEDx speaker. Scrittore di libri sul benessere tra cui il best-seller “Ho imparato a ridere”. Ideatore del C.A.T.C.H. Nei suoi WORKSHOCK sperimenti la felicità.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store