Si fa presto a dire APP

Non volevo scrivere un post così semplice, ma se mi evita di ripetere sempre le stesse cose lo faccio subito.

L’app is the new black come potreste scrivere nell’ennesima Mug.


Premessa:

Mi rivolgo a persone che sono fortemente convinte di lanciare un business online ma non hanno una completa visione degli aspetti tecnici che si troveranno ad affrontare.

Si sente dire spesso che fare un’app è semplice, che i metodi per farla sono pochi e più o meno consolidati. Mi dicono sempre che agisco in modo ottimistico ma non scrivo altrettanto, quindi, se siete pieni di entusiasmo per la vostra idea, è meglio che passiate ad un altro articolo.

Siete davvero ostinati :), che siate mossi da curiosità o interesse avrete certo sentito dire che una startup con un piccolo budget si può permettere di presidiare sugli store.

Ma cosa si intende per fare un’app?

Cosa sfugge alle persone, la stragrande maggioranza, che non sono esperte di sviluppo software?

Sentiamo dire :

Dobbiamo fare un’app!

Ora ogni volta che sentite una frase simile dovreste subito convertirla in una frase di questo tipo:

Dobbiamo sviluppare un progetto software

Banale! Non ne sono più così convinto. Vedo ogni giorno che dire app comporta un’insieme di aspetti che vengono trascurati sia dai non addetti ai lavori che dalle persone che dovrebbero avere il polso della situazione.

Un progetto software non è solo realizzare un’interfaccia rappresentata da un’app.

Spesso si pensa ad un’app a qualcosa che richiede un developer attivo per qualche mese.

Ma la vostra soluzione ,molto probabilmente pensata per creare valore e business, ha bisogno di affrontare un numero piuttosto consistente di aspetti.

Semplifichiamo di molto la struttura:

Iniziamo con il dire che spesso le app o meglio un software è composto da:

  • grafica(interfaccia utente)
  • codice sorgente Front-End (FE)
  • codice sorgente Back-End (BE)
  • infrastruttura software dove ospitare il BE (cloud computing provider)

La grafica è un aspetto che è evidente a tutti, altri aspetti per citarne alcuni come Information architecture o UX lo sono meno.

Si, perchè, quando dovete fare una soluzione elegante e ben concepita escono fuori sempre diversi aspetti da considerare, e che possono, a seconda del caso, diventare più importanti di quanto ci saremmo aspettati.

FE

Un’app è composta dal relativo codice sorgente e spesso occorre ingaggiare un developer o più di uno per realizzare un’app nativa o per un’app ibrida, il developer in questione ha competenze diverse a seconda della piattaforma o del linguaggio.

BE

La parte di BE spesso rappresenta la parte a valore aggiunto della vostra applicazione, si “limita” in soldoni ad esporre le funzionalità della vostra soluzione attraverso un’interfaccia(API: avete mai sentito parlare di API Economy?) sulla rete Internet.

CLOUD

Infine oggi il più delle volte se esponete le vostre API, lo farete caricando la vostra soluzione su sistemi di cloud computing, quindi occorre conoscere e gestire attività come rilasci software, gestione infrastrutture, manutenzione software, layer di sicurezza, aspetti di scalabilità etc.

Non credete a chi vi dice che usare il cloud computing vi elimina ogni complessità.

Concludendo

Quindi realizzare un’app richiede figure di diverse competenze , richiede risorse per consentire la realizzazione di qualcosa che potrebbe richiedere tempi più o meno lunghi e l’aiuto di un numero variabile di professionisti.

Quindi non realizzate qualsiasi cosa vi venga in mente ma qualcosa in cui credete fortemente sulla base di un’analisi attenta della realtà.

E quello che ho appena elencato sono solo i macro argomenti “tecnici”, riuscite ad immaginare il resto?

Quindi oggi volete realizzare un’app, ieri volevate lanciare un blog o domani un chatbot?

Lanciare un business richiede risorse non facili da reperire, molti aspetti vi sfuggiranno e altri vi risulteranno davvero imprevisti.

Quindi SE :

- vi siete dotati di numeri che chiaramente dimostrano che esiste un’opportunità di business

- avete creato un team coeso e multidisciplinare adatto al settore che dovete affrontare

- avete preso coscienza delle difficoltà potenziali che dovrete superare

- sapete che solo il duro lavoro (da parte di tutto il team) vi permetterà di cogliere qualche soddisfazione

-avete raccolto o pensate di investire un budget che vi permetterà di sopravvivere per qualche anno

- se nonostante la lettura di questo breve articolo non vi sentite abbattuti ;)

allora potrete sentirvi in dovere di esclamare :

Dobbiamo fare un’app (o qualcosa di simile)

Se volete, lasciatemi un feedback sulle difficoltà tecniche che state incontrando nel realizzare la vostra “app” o la vostra soluzione software, se volete contattarmi o cercate approfondimenti seguite il link