“WUNDERKAMMER” CERAMICHE DI ARTISTI ITALIANI E GIAPPONESI

Wunderkammer, camera delle meraviglie. È un espressione appartenente alla lingua tedesca usata per indicare particolari ambienti in cui, dal XVI secolo al XVIII, i collezionisti erano soliti conservare raccolte di oggetti straordinari per le loro particolari caratteristiche. Archivi eterogenei ed inediti contenenti manufatti artistici custoditi insieme ad opere provenienti dalla natura, con l’evidente desiderio di dilettarsi con ciò che in parte non si comprendeva o semplicemente meravigliava.

Il collettivo C13, assieme ad i loro amici artisti giapponesi, hanno creato un archivio temporaneo con tutte le opere che hanno preso parte alle precedenti mostre di Venezia, Osaka, Milano. Tutte opere che hanno forme, colori , sfumature, che sembrano vagare in un limbo, quasi alla ricerca di un confine di un mondo parallelo. Le spiegazioni filosofiche che le hanno accompagnate in tutte le mostre possono solo aiutare il visitatore ad avvicinarsi a quel mondo lontano.

“Wunderkammer” vuole sottolineare l’importanza di mantenere vivi e attivi luoghi come Forte Carpenedo, ricchi di potenzialità e che possono diventare contenitori per nuovi incontri, luoghi di dialogo fra artisti, spazi per creare o semplicemente per pensare.

CollettivoC13: Carola Castagna, Elena Lombardi, Matteo Bagolin, Andrea Da Tos, Stefano Giglio.

Artisti giapponesi: Hitomi Iwasaki, Yoshiko Oshima, Kazue Yamamoto, Hiroko Hatabu, Sanae Nakata, Hiroko Nakano, Rie Miyatake, Yuria Nishi, Yoshiharu Miyahara, Yukio Yoshida.

Dal 16 al 24 gennaio 2016. Vernissage 16 gennaio 2016, ore 16,00.

Forte Carpenedo — Venezia Mestre

Free entrance. Lunedi e martedi chiuso

Saranno esposte tutte le opere del collettivoC13 e degli artisti giapponesi che hanno partecipato alle mostre:

“Urban MazeS labirinti urbani” — A bordo di un vaporetto — Campo San Vio — Venezia. Con il patrocinio di Fondazione Italia Giappone, Consolato Generale del Giappone in Milano, Regione Veneto.

“Wanderlust風来坊“ — Spazio Bocciofila — Venezia con il patrocinio di Fondazione Italia Giappone, Consolato Generale del Giappone in Milano, Consiglio Regionale Veneto. Festival Tower Nakanoshima Osaka, organizzata da Istituto Italiano di Cultura Osaka

“De:Rerum Mirabilia母なる自然“ — Museo Fondazione Matalon — Foro Bonaparte 64 MILANO

Rosetta Savelli

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.