Lei lo sapeva…

Lei lo sapeva, lo sapeva perfettamente, che quello che stava facendo non era giusto per lei.


Eppure ogni giorno era li, in quel posto, a risolvere i problemi degli altri, a rovinarsi il fegato per decisioni che a lei non avrebbero cambiato nulla….

Vuoi per paura, vuoi per non voglia, semplicemente si adattava a quello che aveva già, senza fare sforzi.

Ma intanto lei sognava, sognava di viaggi intorno al mondo, di un qualcosa che la facesse sorridere la mattina appena sveglia, quella scintilla che la faceva vibrare, la sera, quando da quel posto tornava a casa.

C’era semplicemente bisogno di fare delle scelte, di imporre delle priorità, e di tirare fuori quel coraggio e quella grinta che tanto esaltava agli altri ma che in realtà troppo spesso aveva timore di mostrare…

Un inizio che potrebbe cambiarmi la vita…