Verso il nuovo “sistema operativo” del Paese
Diego Piacentini
25824

Posso dare un piccolo suggerimento basato sulla mia esperienza in Irlanda? Domanda retorica, lo so.

In Italia quando un contribuente paga una tassa compila un F24 o un F24 semplificato e inserisce in questo modulo un codice tributo, codice numerico gia’ di suo astruso, ma la cosa interessante e’ l’uso del codice in se specie se si prende ad esempio il codice dell’IMU (o come diavolo si chiama ora). Supponendo che il nostro contribuente possegga piu’ di due alloggi nello stesso comune e non sia residente in nessuno deve pagare la tassa sulla casa, puo’ farsi il conto usando una delle fantastiche web app messe a disposizione dai comuni e poi … scrivere una sola riga nell’F24 senza specificare nessun dato sugli alloggi per cui paga la tassa. Come fa l’amministrazione a verificare se il contribuente ha pagato il tributo correttamente? Suppongo debba andare al catasto, controllare quanti alloggi possiede il contribuente e fare i conti.

In Irlanda quando un contribuente deve pagare la Local Property Tax riceve un lettera (di carta nulla di super tecnologico) in cui sono indicati i dati della casa, del contribuente e i 5 modi di pagare con relative scadenze. Uno dei modi e’: collegarsi al sito web dell’Agenzia delle Entrate e pagare con carta di credito/debito. Sul sito ci sono elencati i pagamenti passati e, ad esempio, nel mio caso che il precedente proprietario non ha pagato ma che io non devo nulla. Semplice, immediato, controllo immediato.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.