IL CONTENT MARKETING E’ UN VIAGGIO A TAPPE DIRETTO AL CUORE DEL BRAND

Abbiamo bisogno di pensare ai Contenuti (content marketing) come a: un viaggio del cliente a tappe, diretto al cuore del brand, questo viaggio farà conoscere e avvicinare il brand al cliente. Determinerà un probabile acquisto ma soprattutto un legame emotivo tra consumatore e brand.

Questo viaggio, in altri termini, sarà: il responsabile del grado di engagement e di fedeltà che riusciremo a creare con l’utente.

Si parla tanto di Customer Experience e di come sia determinante ai fini della vendita, ma… saranno i Contenuti stessi a creare l’Esperienza con la E maiuscola. Grazie ai contenuti un brand potrà fare la differenza, perché si differenzierà dai concorrenti e attirerà l’interesse dei consumatori verso i propri prodotti. Più alta e forte sarà l’esperienza emotiva percepita dal cliente e migliore sarà la relazione che verrà instaurata con il brand.

Non ti sei ancora convinto che il Content Marketing è ciò che condizionerà maggiormente le tue vendite del futuro? Leggi le citazioni di alcuni grandi marketers qui di seguito. Non c’è miglior cosa che osservare lo stesso argomento da più punti di vista. Riflettici sopra e… farlo proprio.

Lascia dietro di te ogni dubbio. Apri gli occhi e apri la tua mente al futuro del Marketing.

“Dietro ogni tweet, condivisione e acquisto, c’è una persona. Cura di più la persona e meno la condivisione”.
“Behind every tweet, share and purchase, there is a person. Care more about the person and less about the share.” Shafqat Islam, CEO e Co-Fondatore di NewsCred

“Il Marketing aveva l’abitudine di creare miti e raccontarli. Adesso, si tratta di raccontare una verità e condividerla”.
“Marketing used to be about making a myth and telling it. Now it’s about telling a truth and sharing it.” Marc Mathieu, Global SVP Marketing in Unilever.

“Ciò che decidono realmente i consumatori di acquistare o di non acquistare è il contenuto della tua pubblicità, non la sua forma”.
“What really decides consumers to buy or not to buy is the content of your advertising not its form.” David Ogilvy

“Il Marketing è troppo importante per essere lasciato al dipartimento marketing”.
“Marketing is too important to be left to the marketing department.” David Packard

“Il viaggio dell’acquirente non è niente più che una serie di domande a cui serve dar risposta”.
“The buyer journey is nothing more than a series of questions that must be answered.” Analyst Firm IDC

“Il Content Marketing è un impegno, non una campagna”.
“Content Marketing is a commitment, not a campaign.” Jon Buscall, Head di Jontus Media

“Scrivere qualcosa di cui valga la pena leggere o fare qualcosa di cui valga la pena scrivere”.
“Either write something worth reading or do something worth writing about.” Benjamin Franklin

“Google è la nuova Homepage aziendale”.
“Google is the new corporate homepage.” Jeremiah Owyang, Fondatore di Crowd Companies

“Ciò che aiuta le persone, aiuta il business”.
“What helps people, helps business.” Leo Burnett

“Il contenuto è il Re”.
“Content is king.” Bill Gates (1996)

“I Contenuti sono il Re, ma la distribuzione è la Regina. E lei che porta i pantaloni”.
“Content is king, but distribution is queen. And she wears the pants.” Jonah Peretti, Fondatore e CEO di Buzzfeed

“La pubblicità in analisi finale dovrebbe essere notizia. Se non è notizia, è senza valore”.
“Advertising in the final analysis should be news. If it is not news, it is worthless.” Adolph Ochs, formatore e proprietario The New York Times

“Dobbiamo smettere di interrompere quello a cui le persone sono interessate ed essere quello a cui le persone si interessano”.
“We need to stop interrupting what people are interested in and be what people are interested in.” Craig Davis, formatore Chief Creative Officer in J. Walter Thompson.

“Dietro ogni pezzo di cattivo contenuto c’è un Responsabile che lo ha chiesto”.
“Behind every piece of bad content is an executive who asked for it.” Michael Brenner, Head of Strategies in NewsCred

“Il Content Marketing rappresenta il gap (lo spazio da riempire) tra ciò che i brand producono e ciò che i consumatori attualmente vogliono”.
“Content marketing represents the gap between what brands produce and what consumers actually want.” Michael Brenner

“Se i grandi contenuti sono l’eroe, allora i banner fanno la parte dei cattivi”.
“If great content is the hero, then banners are the villain.” Michael Brenner

“Tu hai bisogno di creare ridicolosamente buoni contentui — contenuti che siano utili, divertenti e ispirati”.
“You need to create ridiculously good content — content that is useful, enjoyable and inspired” Ann Handley, Chief Content Officer, MarketingProfs

“Il Marketing tradizionale parla alle persone. Il Content Marketing parla con loro”.
“Traditional marketing talks at people. Content marketing talks with them.” Doug Kessler, Creative Director e Co-Fondatore di Velocity Partners

“Lo scopo del marketing è quello di ottenere e mantenere un cliente”.
“The aim of marketing is to get and keep a customer.” Peter Drucker

“I contenuti costruiscono relazioni. Le relazioni sono costruite sulla fiducia. La Fiducia guida i ritorni economici”.
“Content builds relationships. Relationships are built on trust. Trust drives revenue.” Andrew Davis, Autore di Brandscaping

“Il tuo brand non è ciò che vendi”.
“Your brand is not what you sell.” John Iwata, IBM

“Quando crei contenuti, sii la miglior risposta su internet”.
“When creating content, be the best answer on the internet.” Andy Crestodina, Co-Fondatore di Orbit Media

“Il miglior marketing non si fa percepire come il marketing”.
“The best marketing doesn’t feel like marketing.” Tom Fishburne, Fondatore e CEO di Marketoon Studios

“I brand hanno bisogno di prendere alla lettera la frase: agisci come un editore”.
“Brands need to take the phrase ‘acting like a publisher’ literally.” Dietrich Mateschitz, CEO di RedBull

“Connettiti con il tuo audience attraverso storie che le persone amano”.
“Connect with your audience through stories people love.” Shafqat Islam


Originally published at simone-serni.blogspot.it.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.