Lucid Air, La Berlina Che Punta alla Mente, Ma Con 1000 Cavalli

Nella giornata del 14/12/16 a Freemont (CA) è stata lanciata la Lucid Air.

Lucid Air (attualmente un prototipo), nasce in un periodo in cui i megatrend del settore automobilistico stanno cambiando molto velocemente che spinti da un inarrestabile progresso tecnologico stanno cambiando l’industria automobilistica. L’idea di Lucid è proprio di sfruttare e fare propri non uno ma il più possibile questi elementi.
Non di meno la Lucid nasce dalla cooperazione di persone con grande esperienza nel mondo auto motive come Derek Jenkins (Vice President of Design) e Peter Rawlinson CTO in Lucid, ed ex Chief Engineer in Tesla (invitiamo a notare le maniglie a scomparsa del veicolo che richiamano parecchio le “cugine” di Palo Alto).
Guardando l’auto in un primo momento non ne veniamo immediatamente rapiti, ma probabilmente la cosa è voluta; è un auto che punta più alla mente che al cuore, concepita per conferire il massimo confort al conducente: “vogliamo che il tempo trascorso all’interno della Air non sia solo l’attesa dovuta uno spostamento, ma sia sfruttabile dai passeggeri” cita Peter Rawlinson.
Costruendo quest’automobile il dipartimento di design della Lucid ha preso in considerazione le dimensioni di auto diverse e le ha riunite in un solo veicolo.
Il passo dell’auto è di una berlina medio-grande (a6, o serie 5 per intenderci), la linea della Lucid Air invece vuole richiamare auto più aerodinamiche come le coupè, ed infine l’abitacolo è stato pensato per conferire l’abitabilità delle grandi berline di estremo lusso come una Maybach o una Bentley.
Nell’ottica di Lucid Air tutti questi elementi che provengono da auto di segmenti diversi vengono fatti convergere in un singolo veicolo.
A rendere possibile questa convergenza ha di sicuro giocato un ruolo fondamentale il fatto che l’auto sia elettrica, e che quindi le componenti meccaniche siano molto meno numerose oltre che compatte. Questo fattore fondamentale concede piu libertà ai designer mettendo a disposizione spazi maggiori che possono essere sfruttati per l’abitabilità del veicolo.
La Lucid monta due motori elettrici che le conferiscono la potenza di 1000 hp (600 dietro e 400 davanti) e sono previsti due pacchi batterie di diversa capacità: 100 kw con cui l’auto raggiunge 450 km di autonomia (300 miglia), ed una batteria (optional) di 130 kw con cui l’auto arriva fino a 640 km di autonomia.
Il tutto permette alla berlina di raggiungere i 100 km/h in 2.5 secondi.

Click to Post

Like what you read? Give SpireAll a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.