Lettera aperta a Beppe Grillo

Mi chiedo da ieri in modo incessante se stai semplicemente interpretando un ruolo che nella monarchia andava molto di moda ed era il pagliaccio di Corte colui che faceva ridere il re scimmiottando qualcosa.

Però l’istinto mi dice che in realtà tu stia interpretando molto di più maligno e psicolabile,qualcosa dettata da uno che gioca sporco come Satana.

Perché vedi finché il pagliaccio faccia ridere il re la cosa è innocua ma quando iniziano ad esserci di mezzo i cittadini la cosa assume ben altre posizioni, molto più gravi.

Se non ti importa di te stesso e dei tuoi schiavi a noi non interessa ma se il tuo veleno,il tuo odio ,la tua frustrazione ferisce una nazione allora caro mio io voterò chi può sconfiggerti a livello politico Matteo Renzi ma intanto Prego Dio affinché la tua sporca figura ci lasci per sempre.

Ti prendi beffa della tua stessa nazione quasi volessi far pagare a noi la tua condanna,la tua sparizione dalla scena.

Un consiglio vattene via di urlatori mediocri come #salvini e #meloni ed anche loro a pazzia non scherzano nè abbiamo.

Vai via sciacallo ormai per te è finita.

Stefy

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Ania Fania’s story.