Scissione si scissione no.
Proviamo a guardarla dal punto di vista di Matteo, sicuramente tale scelta fatta dalla minoranza andrebbe ad indebolire il partito e confondere una comunità già psicologicamente violentata dai media poiché ricordiamoci che il PD è fatto anche di bersaniani e dalemiani purtroppo. Quindi con la scissione potremmo ritrovarci con militanti e simpatizzanti pronti a fare dietro front perché perde di credibilità il PD. 
Credo sia questo il modo di vedere le cose per Matteo.
Stefy