Rovinati le mani

Rovinati le mani 
sui tasti di un accordo 
o sul ripiano storto 
di un armadio risorto

fai duri i tuoi polpacci 
su di un sentiero ripido 
scopri quanto ci mette 
a rimarginare un livido

dai via un pezzo di cuore 
e vedi che succede 
investi su te stesso 
se nessuno ci crede

impara dalla noia e dal silenzio 
a percepirti crescere 
scopri nella solitudine 
il tuo modo di essere

coltiva una passione 
e fanne una carriera 
stai in modalità aereo 
dalla mattina a sera

guarda un fiore crescere e appassire sul balcone 
fissati su un dettaglio e facci una canzone 
consuma le tue suole se ti piace ballare 
impara quant’è bello fallire e ricominciare

stancati, sfinisciti, fai quello che ti pare 
ma pur di farlo bene scordati di mangiare 
non c’è niente di meglio, niente paga di più 
di averlo fatto bene, di averlo fatto tu

fai bene il tuo lavoro fino a farti vomitare 
quello che ne ricavi non e solo da mangiare 
poi mettiti a servizio, ottieni niente in cambio 
ti sentirai un adulto, sarai sempre meno stanco

ubriacati con quelli 
che stan peggio di te 
beccati le calunnie 
degli stronzi e dei lacchè

impara che significa lottare per qualcosa 
sputtanati di brutto se è una cosa preziosa 
nessuno ti può togliere l’amore per te stesso 
un fallimento vero è meglio di un compromesso.

https://stefanociri.bandcamp.com/track/rovinati-le-mani