💡Lush CHIUDE i canali social in UK

Il noto brand di cosmetici è giunto alle cronache odierne per l’intenzione di chiudere a breve i proprio canali social

La notizia fa il giro del mondo, anche sulla BBC.

Motivo dichiarato: «Increasingly, social media is making it harder and harder for us to talk to each other directly. We are tired of fighting with algorithms, and we do not want to pay to appear in your newsfeed. So we’ve decided it’s time to bid farewell to some of our social channels and open up the conversation between you and us instead».⁣

La domanda è: pensavo veramente che eliminando i canali social allora la gente si rechi da loro chiedendogli quello che gli avrebbero voluto chiedere comodamente dal proprio divano?🤔

Io credo proprio di NO. Ma andiamo AVANTI con il post, il meglio deve ancora venire 💣

Ad ogni modo, l’aver annunciato questa cosa, ha sicuramente avuto un grande effetto volano, e non a caso ne stiamo giusto parlando. Nel momento in cui scrivo l’account c’è ancora.

Profilo IG

Lush UK ha 572K followers. Nelle ultime settimane ne ha guadagnati oltre 2K. Nella nicchia Beauty e Fashion, Lush si piazza alla posizione 1026 in UK.
L’Engagement Rate è bassino, solo lo 0.9%, ed è inferiore rispetto alla media in questa categoria, che è dell’1.4%.
I like sono in media 5K per post, i commenti sui 161. Questi numeri non sono sa buttare, ma potrebbero essere sicuramente migliorati.

È evidente che Lush stia un po’ arrancando sui social, faticando ad ottenere un buon tasso di coinvolgimento, nonostante il numero di follower.

🚫 MA FINO A QUI NULLA DI PARTICOLARE✋Tenete una manciata di pop-corn🍿 per il finale qui sotto 😂

Passiamo a FB. Anche qui, numeri migliorabili ma nulla di tremendo.

🧐Ciò che ha attirato la mia attenzione è il numero di RECENSIONI NEGATIVE con un 2.5 su 5, su un campione di 35.000 persone. Un disastro.

🤯Alcuni feedback negativi sono legati ai loro prodotti, ma MOLTI sono legati alla campagna “Spy Cops” che ha riportato il brand alla ribalta, nel 2018.
In molti sui social hanno accusato la compagnia di aver indirizzato un attacco mediatico alla polizia, definendo la campagna “disgustosa”. Da allora, i commenti negativi non hanno fatto che aumentare.

🧐Alla luce di questo, io credo che Lush stia più cercando di mettere la “sabbia sotto il tappeto”, cercando di infossare tutto e non renderlo così visibile e palese (2,5/5 sulle recensioni sono numeri inequivocabili) anziché di lavorare su una strategia che faccia parlare di sé positivamente. Questo viene fatto con campagne (magari proprio con la polizia), PR, piani editoriali ad-hoc, testimonial diversi, eventi per essere più vicini ai consumatori e molto altro.

👀Certo, non è una cosa che si attua dalla sera alla mattina come chiudere un social, ma sicuramente è un modo per risolvere il problema alla radice e fare cambiare la percezione del brand al pubblico. Un po’ di mesi/anni sono sicuramente necessari.

Source: Simone Luciani

👉COSA NE PENSATE?

Grazie per la lettura! :) Se hai apprezzato questo articolo clicca 👏🏿 sotto quante volte vuoi e condividilo con i tuoi amici. Un commento è apprezzato.
Scrivimi su: Instagram | FacebookTwitter