Il regalo perfetto è tempestivo

di Matteo Dall’Ava

tempestìvo / [vc. dotta, lat. tempestīvus ‘che viene a tempo (tempĕstus, agg. di tĕmpus)’ ☼ av. 1389]
agg. 1 che giunge opportuno,
si compie nel momento adatto, conveniente: rimedio, aiuto tempestivo

Ciò che avete letto è la definizione dell’aggettivo tempestivo. Credo sia l’aggettivo che meglio si addice al regalo perfetto. Il regalo maschile, ma vale ovviamente anche per l’universo femminile, non è perfetto tout tour. Non lo è sempre, lo è in relazione al momento in cui viene consegnato indipendentemente dalla spesa che si è deciso di sostenere.

Esempio di Regalo Perfetto e Regalo Grazie che carino

Un capo di abbigliamento, senza entrare troppo nei dettagli, è un regalo perfetto se chi lo riceve può indossarlo per un evento speciale o una serata, questa sincronia lo renderà speciale per molto tempo. Ma cade nel gruppo dei regali “grazie che carino” se fatto ad esempio per Natale. Il regalo perfetto, infatti, non si indovina, ma si ottiene semplicemente chiedendo, informandosi, interessandosi all’altra persona. Soprattutto in questo periodo — avvolti come siamo nella nuvola dei social network — informarsi su cosa farà la persona a cui è destinato il regalo è diventato una “mission molto possibile”.

Cercate di scoprire se il vostro LUI — qualunque sia il vostro grado di intimità — cosa dovrà fare nelle prossime settimane, a quali eventi dovrà partecipare, quali sono le sue attività preferite, cosa ama leggere, quali sono le sue ricerche sul web. Tutte queste informazioni vi guideranno alla scelta di un regalo dotato di tempestività e quindi perfetto.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.