La TV OLED è il nuovo nero

TV OLED 55″ di LG

All’inizio era il tubo catodico, poi arrivò il plasma che venne sostituito dall’LCD che fu rimpiazzato dal LED che morì sotto i colpi dell’OLED.

OLED è l’acronimo di Organic Light Editing Diode cioè diodo organico a emissione di luce. Tradotto suona come TV dal nero e colori perfetti e contrasto infinito. I pixel autoilluminanti del display sono in grado di accendersi e spegnersi in modo autonomo, generando un livello di nero e di contrasto inarrivabili per qualsiasi altra tecnologia. Il risultato si traduce in immagini stupefacenti con colori profondi e reali.

Ma OLED non significa solo immagine perfetta. I TV OLED di LG offrono al cliente l’esperienza altamente customizzata dei contenuti via satellite e del digitale terrestre. La piattaforma Smart TV webOS2.0 permette di selezionare velocemente e in modo intuitivo app e contenuti smart. In più, i televisori LG sono dotati del bollino Platinum e, quindi, in grado di ricevere trasmissioni in DVB-T2 e HEVC.

Ovviamente trattandosi di TV del segmento high-end (di meglio non c’è) i prezzi sono premium. La nuova gamma si compone di 4 nuovi modelli, curvi e piatti. EG960V ed EF950V sono i due televisori top di gamma da 65 pollici con risoluzione 4K, tecnologia HDR e audio harman/kardon; il primo (EG960V) ha il display leggermente curvo mentre il secondo (EF950V) è un TV OLED con schermo piatto. Entrambi vengono proposti al prezzo di €5.999. La line-up si compone di altri due modelli da 55 pollici con design leggermente curvo: EG920V, 4K con tecnologia HDR (€2.999), ed EG910V, con risoluzione Full HD (€2.299).

6 Buoni motivi per passare alla TV OLED

Vi riassumo i 6 buoni –ma sarebbe meglio dire perfetti– motivi per passare a una TV OLED

infografica — 6 buoni motivi per passare a una TV oled


Originally published at www.superflui.net on November 6, 2015.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.