Confini / BRENNERO

Respinti dalla “trilaterale” e accolti dai “cittadini liberi”

“Sono senza soldi e senza documenti”, ripete più volte.

La canzone di Jonathan. In sottofondo, i treni della stazione del Brennero. (Da Q Code magazine)

Sui treni ci sono pattuglie di tre agenti: uno italiano, uno austriaco e uno tedesco. Costano 1.400 euro al giorno, ma i migranti riescono a passare comunque.

Le banchine della stazione di Bolzano, dove i volontari accolgono i migranti.

“Da dicembre a maggio i volontari hanno assistito 3.500 persone. Tutte ripartite nel giro di poche ore”.

Manifesti elettorali, eredità delle elezioni comunali appena concluse.
I volontari della stazione, riconoscibili dalla loro pettorina blu.

“Se fossi nelle loro condizioni mi farebbe piacere trovare qualcuno che mi aiuti”

--

--

Editore indipendente: pubblica libri e l'omonimo street magazine. Organizza il labo di scrittura per bambini @fabbricaparole e la fiera @falacosa_giusta

Love podcasts or audiobooks? Learn on the go with our new app.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store
Terre di mezzo

Terre di mezzo

Editore indipendente: pubblica libri e l'omonimo street magazine. Organizza il labo di scrittura per bambini @fabbricaparole e la fiera @falacosa_giusta