Quando sono diventata capo avevo 30 anni e non ero un leader
Annalisa Monfreda
73127

Davvero interessante! ci offri con sguardo intelligente e concreto spunti di riflessione facilmente riconducibili alle nostre relazioni lavorative e non solo.

mi ritrovo a interrogarmi spesso sul perchè sono stata scelta per un nuovo ruolo, per il quale evidentemente non mi sento del tutto competente (di certo non quanto io credo dovrei essere). e ora mi riconosco nella mia voglia di aggregare gli altri, chiedere il loro aiuto, rispettando sempre le loro competenze ed esperienze e spronando tutti a dare il proprio contributo dopo aver fissato l’obiettivo.

tu hai scritto tutto in fila ciò che ora “sento” mio.

grazie

Like what you read? Give terribletrudie a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.