APPUNTI DISTRATTI DI AMORI MAI NATI #9

Ma improvvisamente basta incrociare la tua vista per perdere completamente il lume della ragione: colpo di fulmine?

Mi sono innamorata di te a prima vista.

Non mi era mai capitato in vita mia.

Sentivo che tu potevi essere come me, uno che si distingue dalla massa, che ha uno stile tutto suo, che ha qualcosa dentro di meraviglioso che non tutti possono cogliere, che custodisci gelosamente e riveli solo a pochi eletti.

Mi piaci fisicamente.

Mi piace come ti vesti, sono pazza delle tue scarpe.

Ho immaginato che anche tu mi avessi notato fra la folla e che avrei potuto realizzare tutte le fantasie che ho prodotto nei tuoi confronti.

Cosi’ non è stato.

Quando ti ho contattato in fondo quello che volevo era la conferma che anche tu fra la folla di persone mi avessi notata e mi avessi desiderato.

Tutte finzioni della mia mente.

Non mi hai mai notato, forse solo ora hai capito chi sono e mi eviti.

Avrei fatto pazzie per te, mi sarei dedicata a te come un’antica vestale e in cambio non ti avrei chiesto nulla solo silenzio e il tuo corpo, il tuo viso, i tuoi occhi chiari, le tue braccia tatuate, anche solo una volta.

Non sarei mai entrata nella tua vita.

Non cerco nulla che si avvicini ad un legame.

Cerco adrenalina, passione ed energia.

Sull’amore e il desiderio che provo per te ho sprecato fogli e bytes.

Ti amo come non sapevo di amare nessuno mai.

Ti ringrazio per tutto quello che inconsapevolmente mi hai regalato.