Il vento muove
Marianna Piani
73

Io sono cresciuta a Catanzaro perché sono calabrese. Non sarà la bora di Trieste, ma anche la mia città natale è famosa per il vento. Esiste un detto in vernacolo che cita : “Trovare un amico è accussi raro come trovara una jurnata senza ventu a Catanzaro” (purtroppo non so ne parlare ne scrivere bene il dialetto, mi scuso con i miei conterranei), ovvero trovare un vero amico è raro, così come una giornata senza vento a Catanzaro. Ed è vero che trasferendomi al nord ne ho notato la mancanza. Di tutte le sue manifestazioni, quella che mi manca di più è il sibilo forte, soprattutto di notte. Io sono sempre stata ansiosa e tendente all’insonnia, perciò quel rumore notturno mi teneva compagnia, fungeva da un ipotetico interlocutore al quale confidare segreti, preoccupazioni e perplessità. Grazie per avermi fatto ricordare questa mia abitudine ormai sepolta!