↯ 𝑬 𝑵 𝑬 𝑹 𝑮 𝑰 𝑨 _ 𝑬 _ 𝑻 𝑬 𝑹 𝑹 𝑬 𝑴 𝑶 𝑻 𝑰 ↯

↯ ◕ Quanta energia sprigiona un terremoto?
Tramite la Magnitudo possiamo andare ad esprimere la quantità di energia meccanica che un terremoto sprigiona al suo ipocentro. I sismologi, analizzando l’ampiezza delle onde che giungono in superficie, possono risalire alla potenza di un evento sismico.

↯ ◕ Come si fa?
Prendete un sismografo che ha appena registrato un terremoto. Misurate il massimo spostamento dell’ago dallo zero e fatene il logaritmo in base dieci. Eccovi calcolata la magnitudo.

↯ ◕ Arriviamo al dunque: come calcoliamo l’energia? 
Sottolineiamo (per chi non lo avesse già notato in precedenza) che la scala Richter è una scala logaritmica. Ciò significa che un terremoto di magnitudo 4.0 sarà 1000 volte più potente di un terremoto di magnitudo 2.0.

↯ ◕ Facciamo due conti veloci:
Sappiamo che l’esplosione della bomba atomica di Hiroshima è pari a quella di 13.000 tonnellate di TNT ed ha rilasciato un’energia di 55 TJ (Tera Joule). Il terremoto di Amatrice è stato valutato di magnitudo 6.0 che, secondo la scala Richter, corrisponde a 1 milione di tonnellate di TNT.

(55 TJ x 1mln)/13.000= 4.230 TJ

4.230/55 = 77 bombe atomiche.

Con questo calcolo, ovviamente, si indica la quantità di energia rilasciata all’ipocentro. Parte di questa energia meccanica, per fortuna, ha la possibilità di dissiparsi attraverso i molti strati di roccia che separano l’ipocentro dalla superficie. Cioè non toglie che si tratti comunque di un’energia abnorme.

Ora, miei cari complottisti, mi spiegate come riuscite a generare artificialmente un’energia di 4.230 TJ?

Su, forza. 
Spiegatemelo. 
-

↯ ◕ 𝒏𝒐𝒕𝒂 
Ho utilizzato in maniera intercambiabile i termini di energia e potenza dando per scontato il fatto che sia noto come l’una sia l’integrale nel tempo della seconda.

Ringrazio Wikipedia per la tabella.

Like what you read? Give Lo specchio di Widlar a round of applause.

From a quick cheer to a standing ovation, clap to show how much you enjoyed this story.