La Fiera delle imprese dell’Euregio

Le imprese simulate sono un’esperienza ormai diffusa nelle scuole di tutti e tre i territori dell’Euregio. La giunta del Gect questa mattina (12 luglio) ha deciso di sostenere il progetto che prevede di organizzare, a partire dalla primavera 2018, prima in Alto Adige e poi a rotazione in Tirolo e in Trentino, una fiera di due giorni per le esperienze di impresa formativa simulata attivate dalle quarte classi delle scuole superiori dei tre territori. L’impegno di spesa complessivo è di 95.000 euro.

Attraverso le imprese simulate nelle scuole vengono svolte attività commerciali fittizie, al momento solo online o per corrispondenza. Il progetto si propone di avvicinare gli studenti delle scuole superiori a indirizzo economico commerciale al mondo delle fiere reali. L’obiettivo è anche quello di favorire lo scambio linguistico e culturale e dar modo agli studenti dei tre territori di conoscersi fra di loro prendendo lo spunto dalla realizzazione di transazioni commerciali simulate.
L’organizzazione e il coordinamento dell’evento saranno curati dal dipartimento istruzione e formazione tedesca della Provincia di Bolzano in collaborazione con l’Ufficio scolastico provinciale di Trento e il servizio istruzione del Land Tirolo. La prima edizione si terrà presso la Fiera di Bolzano nella primavera 2018. Le imprese simulate delle scuole che aderiscono al progetto saranno presenti ciascuna con un proprio stand e concluderanno transazioni commerciali sia fra di loro che con il pubblico.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.