Matitalibera su Treviglio: “200 caricature trevigliesi” di Bruno Manenti

Bruno Manenti è a tutti gli effetti quello che si suole definire un artista poliedrico: pittore, scultore e persino attore. Con le sue caricature si è scoperto anche un fine umorista introspettivo. Infatti, prima di realizzare uno dei suoi disegni svolge un’attenta ricerca del personaggio andando a scovare pregi e difetti, vizi e virtù che con molta probabilità sfuggono persino alla “vittima” delle sue caricature.

La sua arte non va alla ricerca della risata facile proponendo immagini banali e scontate; al contrario, ci fa conoscer meglio il personaggio ritratto invitandoci a soffermarci su aspetti che magari non avremmo notato senza l’aiuto del suo sguardo ironico. E’ un’arte educata quella di Manenti perché non offende mai ed è anche un’arte 2.0 perché le sue opere, nate sulla carta, sono pubblicate su Facebook quotidianamente dallo stesso artista.

Per la prima volta tutti questi “ironici ritratti” saranno raccolti in un’antologia dal titolo “200 caricature trevigliesi”. L’Assessorato alla Cultura invita tutta la cittadinanza a partecipare allapresentazione del volume che si svolgerà sabato 18 febbraio alle ore 10 presso l’Auditorium della Cassa Rurale di Treviglio. Saranno presenti ed interverranno, oltre all’Autore: Juri Imeri (Sindaco), Giuseppe Pezzoni (Assessore alla Cultura), Giovanni Grazioli (Presidente della BCC Cassa Rurale di Treviglio) e Marcella Nicola (Presidente “Eudios — I colori del tempo” Onlus).

Il ricavato della vendita del volume di caricature andrà a favore di “Eudios — I colori del tempo” Onlus, associazione con sede a Treviglio, nata nel 2011 per promuovere e strutturare un servizio di assistenza a favore delle persone anziane che vivono in condizione di svantaggio, anche formando i volontari attraverso corsi tenuti da psicologi, medici, infermieri, terapisti occupazionali e musicoterapeuti.

Nell’occasione, verrà anche presentata la mostra “Matitalibera su Treviglio”, in programma dal 24 febbraio all’11 marzo presso la Sala Crociera del Centro Civico. L’inaugurazione della mostra si terrà il 24 febbraio alle ore 18 presso il Centro Civico.

La raccolta fondi per Eudios proseguirà con lo spettacolo della Compagnia Teatrale Zanovello “Beghe, basì e bertegnì — L’eredità della póra Sunta” in programma alle 20.45 di sabato 4 marzo presso il TNT.

Presentando l’incontro di sabato, cui tutta la popolazione è invitata, Beppe Pezzoni dichiara: «Affianchiamo alla tradizionale mostra organizzata presso la Sala Crociera in occasione della Festa della Madonna delle Lacrime anche la collaborazione per la pubblicazione di una raccolta di caricature e la rappresentazione di una commedia dialettale: un tris di iniziative che, insieme e col sorriso sulle labbra, ci invitano a fare del bene, ricordandoci di chi è in difficoltà. Il ringraziamento a Bruno Manenti, alias Matitalibera, che ha fatto da “cerniera” per questo progetto e ha consentito, col suo tratto ironico e divertente, di raggruppare le forze per una giusta ed ottima causa: il sostegno all’attività di “Eudios — I colori del tempo”».

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.