.
Purtroppo temo tu abbia frainteso, ho compreso molto bene il tema della pubblicazione e la volont…
Pietro Malnati
1

Scrivo proprio di questo in realtà, di come anche gli Epilettici debbano affrontare questioni banali e di ogni giorno. Come ho ribadito spesso non siamo alieni o inabili, e prima di dirlo a te lo dico ai malati stessi, che possono vivere situazioni familiari e sociali davvero complesse e borderline. Non devo cercare argomenti anormali o che facciano presa sul lettore, non è mio desiderio spettacolizzare la malattia, anzi è un atteggiamento che detesto. Provo solo a buttare un’ancora a chi si sente lontano da queste piccolezze che però fanno sentire “normali “. Ci provo, a volte mi riesce, a volte meno.

Ti chiedo scusa per eventuali refusi e per la scrittura frettolosa.

A.

Show your support

Clapping shows how much you appreciated Andrea G. Capanna’s story.