Una pista ciclabile è una pista ciclabile

Salve, da quanto tempo.

Lasciamo i preamboli di questo post ai preambolisti.

Andiamo dritti al punto.

Avete presente quelle strade più o meno strette?

Quelle di, generalmente a Milano, color rosa?

Bene, quelle sono piste ciclabili.

Ovvero, una strada dedicata per coloro che pedalano.

Solitamente, si trova tra la strada dedicata agli automobilisti e quella ai pedoni, ovvero quelli che camminano e quelli che corrono, compiono attività fisica, fate come volete.

Ma la pista rosa, è per le biciclette, porca puttana.

Non è nessun messaggio arrivato dal gay pride.

E’ una pista con superficie liscia, dedicata alle biciclette, non per le persone che non vogliono rovinare le loro scarpe, per ricevere il massimo comfort.

E allora invito tutti coloro che vivono pedalando: ogni volta che troverete qualcuno sulla pista ciclabile, fregatevene delle circostanze: urlate come potete e se potete, campanellate a manetta.

Gli automobilisti si lamentano dei ciclisti e qualche volta possono avere anche ragione, ma forza, anche i ciclisti dovrebbero insorgere maggiormente contro quei camminatori incoscienti e senza cognizione di luogo.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.