2017: l’anno dei contenuti

Pillole di Content Marketing

Ai suoi albori il web era dei tecnici e dei professionisti, poi col web 2.0 i contenuti passano in mano agli utenti e di conseguenza i contenuti perdono di qualità. Oggi, siamo tutti d’accordo che oltre ai fondamentali social, i contenuti (nuovamente o finalmente 🙂 ) acquisiscono un ruolo centrale nel web marketing. Gli utenti hanno più consapevolezza.


La pillola di oggi è: immagini in ottica SEO.

Realizzare contenuti professionali in ottica SEO significa testo, immagini e video a prova di Mdr (motore di ricerca) Google, Bing o minori.

Le immagini vanno rinominate (tendenzialmente a priori), a seconda del tema o argomento che vogliamo sia indicizzato e trovato dal Mdr, con il seguente stile:

Esempio: Annuncio di auto sul proprio sito web o portale annunci

  • Logica: chi-checosa.png oppure chi-checosa.jpg
  • In pratica: audi-autousata.png oppure audi-autousata.jpg

Tutto qui.

Nota: realizzare contenuti in ottica SEO basandosi sulle 5W è buona cosa e giusta 😋 e per grandi quantità di immagini da rinominare vi sarà utile il sito del mitico Aranzulla.