WHIP LIVE — A passion-driven company (ITA)

Noi dobbiamo alle passioni le migliori conquiste della mente. — LUC DE CLAPIERS DE VAUVENARGUES

Tutto inizia nel lontano 1990 in Perù. Un pilota di fuoristrada, la sua moto, un cavaliere di altri tempi, il suo secondo Incas Rally, il sapore inebriante della vittoria, la prima, quella che ti stordisce e rimarrà sempre con te. Era mio padre ed io stupisco e capisco la bellezza della sfida con se stessi, del valore di un traguardo dopo tanto impegno. Mi ammalo, mi ammalo di quella sensazione di ogni pilota: la travolgente passione per questo duro ed affascinante sport.

Mi chiamo Gioele Meoni, insieme ad Alessandro Veracchi, Andrea Veracchi ed Eros Verderio abbiamo creato WHIP LIVE.

Si capisce che ho sempre ammirato i piloti di rally, soprattutto quelli sopra ad una moto, dove la linea tra te e la strada è ancora più sottile, a 150km/h, a volte impercettibile. Ti ritrovi con l’ardente desiderio di raggiungere per primo il traguardo, con una moto di 200kg in una lingua di sabbia.

Ho seguito le orme di mio padre, ho corso, ma voglio dare di più a questo sport. Sono anche figlio di una era digitale, tecnologica, e mi sono impegnato a capire come questo potesse sposarsi con la mia passione. Nella quotidianità ho sempre più spesso visto connessione tra le cose, condivisione dei dati; perfino lo sport è divenuto condiviso.

Il mondo del running e biking è stato potenziato dalla tecnologia. Strava, Runtastic, Nike Run, chiunque mastichi un pò di sano jogging sa che sono applicazioni che aiutano a migliorarti, stimolarti, confrontarti con i tuoi amici, condividere i tuoi progressi sportivi.

Ma come può la tecnologia aiutare chi pratica sport su due ruote in condizioni estreme?

Fino ad oggi non è mai stato facile.

In questi sport non è ammesso il minimo errore: le braccia e le gambe devono essere salde per non compromettere la guida, il cervello sempre concentrato sul percorso.

Rendere fruibili al pilota tutte le informazioni di cui ha bisogno solo a colpo d’occhio è possibile, ed è il nostro obiettivo. Inimmaginabile, fino ad oggi, in sport come motocross, downhill ed enduro.

Quando, a gennaio 2016, abbiamo fondato WHIP LIVE ci siamo posti un solo obiettivo: sfruttare la nostra esperienza maturata nel mondo delle competizioni e della tecnologia per rendere smart il mondo degli sport off-road su 2 ruote.

La nascita di LIVEX

Fin dal primo giorno, LIVEX è stata una sfida. Abbiamo coinvolto sviluppatori, ingegneri, designer e piloti per raccogliere esperienze, studiare le difficoltà e trovare soluzioni affidabili e pratiche.

Abbiamo realizzato un dispositivo smart esclusivamente per MOTOCROSS, DOWNHILL & ENDURO/FREE RIDE, concepito per essere utilizzato in contesti estremi, in grado di fornire informazioni essenziali per il pilota, a colpo d’occhio durante la guida, direttamente dal manubrio.

Non ci siamo fermati qui. Abbiamo studiato come la condivisione delle proprie performance possa migliorare l’esperienza di guida tramite l’autotraining, fissare nuovi obiettivi o ricordare i propri traguardi. Cambiare il modo di allenarsi, correre e concepire sport off-road, creare un RIDERS NETWORK intorno ad ogni tracciato o sfidare i propri amici in tracciati creati da noi stessi: chi ha saltato più in alto, chi ha fatto segnare il tempo più veloce,… .

Siamo noi piloti il RIDERS NETWORK: potremo condividere e confrontare le nostre sessioni, aggiungere in maniera condivisa nuovi tracciati che percorriamo in moto o bici e scalare le relative classifiche a suon di ‘best laps’.

Sii tu il nostro prossimo pilota, iscriviti su www.whip.live.