GIRI ALLA LARGA!, LI' IN PLACE DE LA CONCORDE LE QUATORZE JUILLET
MonzaPunita
13

NON C’E` NESSUN INGEGNER PROFUMO QUI

Cari Italianofoni Globali,

Quel Titolo di Laurea fu conseguito presso un Ateneo Italiano, dippiu` Statale, e sul Territorio.
Quella Disciplina di cui al Titolo era attinente alla Funzione Pubblica.
- "IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI LAUREA NON COSTITUISCE ELEMENTO COSTITUTIVO DEL PROCESSO DI VALUTAZIONE PER LA PROGRESSIONE DEL DIPENDENTE".
Firmato: BRAMBILLA Laura
Controfirmato: RECALCATI Eugenio
Vidimato: MACCAPANI Renzo

"Ha visto qui ?"
mi disse, mostrandomi il pezzo di carta col timbro di protocollo.

Non mi racconto` degli antefatti.
Me li raccontarono in Avvocatura, dopo essermi "fatte" le ossa io, e pensionato lui.
ERA STATO PESTATO, "INTRA MOENIA", IN ORARIO DI SERVIZIO, IN FUNZIONE PUBBLICA.
E la Procura della Repubblica NON aveva aperto alcun Fascicolo Penale...

Costui era il medesimo al quale era balenata la bizza di prender carta e penna e scrivere alla PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI in via dei Robilant a Roma, e quelli gli avevano risposto, ponendo A PROTOCOLLO...

Sapete cos'han fatto ? Niente : hanno solo istituita un'altra Sede Universitaria :

- "UNIVERSITY OF ROME FORO ITALICO UNIROMA4"

HHHHMM.... E MO` SEMO A QUATTRO! N’ARTRA CACATA PE' TUTTI DISOCCUPATI...

Ragion per cui ora corremi di raccontarVi dippiu` (c'ho il pistolino io, senno` - come tipo - sarei al motel...).

— "Ho un pacco da consegnare per l’Ingegner Profumo".
Also spracht TNT kuriebote.

Avevamo traslocato da un semestre, e il Dirigente Architetto DELL' ABIURA (un grand'uomo! Quello del "Magistrato del Po"...) aveva gia` preso atto compiendo IL GESTO DEL BRUSCOLINO NELL' OCCHIO. Ci eravamo collocati nel "gabbiotto" dirimpetto la porta rinforzata ; benche` fosse "cablata strutturalmente", quella non era una vera stanza d'ufficio: era UN VANO PORTINERIA.
Era Dicembre, era pomeriggio, ed era comparso questo speranzoso giuovinotto col giubbotto arancione.

Apri` la porta rinforzata ed entro` nel CED. Paratigli innanzi eravamo noi due, nel box a vetri trasparenti: ci fece un cenno, apri` la lieve porta a vetri e profferi` :

— "Ho un pacco da consegnare per l’Ingegner Profumo".

— "Qui non c’e` nessun Ingegner Profumo ! Venga. Faccia un attimo vedere il collo".

Ci - mi - porse il pacchetto. Parallelepipedo: 20x25x15cm. Corriere: TNT. Mittente: Fastweb. Destinatario: Ing. PROFUMO, Responsabile CED, COMUNE DI MONZA.
Dissi lui:

— "Ah, si`, si`, vedo. No, ma ci dev’essere stato un QUI pro QUO : non c’e`nessun Ingegner Profumo, qui. 
Comunque, il Responsabile del CED e` laggiu` in fondo. Vada la`, ultima porta in fondo, e provi a consegnare li`, e senta cosa le vien detto".

POI INTRAVVIDI IL FATTORINO TNT ANDARSENE, SENZA STAR AD OSSERVARE SE CON O SENZA IL COLLUCCIO (Colletto, Collino, Minuto collo).

(Non so se “prendeva” o non “prendeva”, il segnale : a PEG Recalcati giammai iscrisse l’impegno per la fornitura di un Misuratore di Campo di Segnali Numerici ed un Analizzatore di Protocollo su Trasporto Mobile...).

"TUTTO" "VERO", come NOMEN OMEN la denominazione delle due Testate patinate del Gossip.

TESTIMONI SIAMO NOI DUE.
Quello PESTATO e poi PENSIONATO. E
quello VIOLENTATO, LICENZIATO e poi PESTATO.

POSCRITTO - "ULTIM’ORA AL COMUNE, ALLA STAGIONE DEI COCOMERI (VERDI FUORI E ROSSI DENTRO)”

La Assessora LO VERSO fa il cumulo.
Non "
IL CULO": "IL CUMULO", si fa....

Senno` sarebbero “ZUCCHINI”, mica “COCOMERI”...