La sicurezza nel mondo degli Exchange Crypto

Il secondo sondaggio condotto da noi sui “Cryptocurrency Exchange Problems” ha rivelato che il 40% dei commercianti di criptovalute sono preoccupati per la sicurezza dei loro fondi.

Non abbiamo bisogno di evidenziare i vari tipi di hack affrontati dagli scambi di criptovalute esistenti. Ciò indica chiaramente di adottare le misure necessarie per impedire la violazione della sicurezza negli scambi. Come Young ha promesso di fornire l’ambiente di trading più sicuro, ci siamo impegnati per mantenere la parola data.

Per rafforzare l’aspetto sicurezza del nostro scambio, abbiamo aggiunto certificati di sicurezza — ISO 27000 e CCSS, un metodo di crittografia multi-layer sui portafogli.

Inoltre per garantire la massima sicurezza verrà integra il sistema di Hot Wallet e Cold Wallet che custodirà le criptovalute degli utenti. Nell’Hot Wallet sarà mantenuta una parte di monete, calcolata da un algoritmo che ne decide la quantità necessaria per rimanere sempre attivi e che l’utente avrà a disposizione. Nel Cold Wallet invece saranno custodite le monete rimanenti e trattandosi di un Wallet offline risulta irraggiungibile in caso di attacco informatico.

Verranno utilizzate le tecnologie tra le più sicure sul mercato ed un mezzo innovativo dedicato all’autenticazione dell’utente. Il sistema di autenticazione, che passa attraverso la fotocamera del cellulare, è stato sviluppato da uno spin-off del Politecnico di Torino, che ne detiene il brevetto e con il quale è stata stretta una partnership.

Con una piattaforma di scambio online vulnerabile agli hacker, non è sufficiente prendere misure preventive. Abbiamo bisogno quindi di monitorare ed evolvere continuamente i protocolli di sicurezza. Per questo, abbiamo nominato a bordo Advisors verticali sulla sicurezza che ci guideranno nel processo.