Il più grande genio della comunicazione digitale

Blocchiamo le rotative che non ruotano e scompaginiamo la scaletta dei pensierini: c’è da esprimere solidarietà al martire illustre, suo malgrado, della spesa domenicale: Gianni Morandi, niente po’ po’ di meno.

Gianni Morandi è una stupenda storia italiana e da qualche tempo è diventato il più grande genio della comunicazione digitale, un eccelso social media manager di se stesso. Non sapremo mai se la spontaneità che traspare dai suoi post sia vera e naturale, oppure ci sia un sapiente lavoro di un gruppo di psicologi ed esperti di marketing. Non ci importa.
 Sta di fatto che tre giorni fa il Gianni nazionale, pubblicando una foto di sé col sacchetto della spesa in mano e un Conad alle spalle, ha scatenato un dibattito che già da tempo ci vede in prima linea. I commenti, attualmente, sono novemila, ma noi ne abbiamo letti più o meno nove. Impossibile proseguire.

I giornali hanno dato ampio risalto alla polemica. Poi ci si stupisce che l’editoria sia in crisi.

A proposito di editoria e di letture, oggi ci siamo dedicati a un testo dal titolo “La performance online della Gdo italiana”. È gratuito e si scarica dal sito di Digimind. Probabilmente non vincerà il Premio Strega, ma per noi è una pietra miliare. Pur infarcito di odiosi e inutili inglesismi, offre molti spunti di riflessione. Distribuzione Moderna ne offre una sintesi.

Tenere la testa impegnata coi testi supermercatologici aiuta a vincere la mestizia odierna: è terminata la promozione del Tigros, quella degli adesivi. Speriamo abbia avuto successo e che sia riproposta presto. È stata divertente, oltre che conveniente. Ci ha permesso di assaggiare nuovi sapori, quelli che a prezzo pieno restano lontani da noi.

Dalle code alle casse, possiamo intuire che sia piaciuta non solo a noi.
 Ah, la coda alle casse: davvero le giovani generazioni e i supermercati italiani privilegeranno la spesa on-line? Speriamo di no: non c’è ambiente più formativo e intimamente socializzante che la coda alla cassa. Senza il rito di passaggio della cassa, si viene condannati al pantano di una fase della vita non matura. Non matura, sì, un po’ come la frutta in vendita in molti supermercati.

Mi piace:

Mi piace Caricamento…

Articoli collegati


Originally published at zenzerob.wordpress.com on September 20, 2016.