1177 BC: L’anno in cui la Civiltà è collassata

(Eric Cline PhD)

Fire of Troy, Kerstiaen de Keuninck

Prefazione

I corsi e i ricorsi storici di Vichiana memoria. Oggi crediamo molto spesso di essere i risultati di un sempre crescente percorso di miglioramento ed evoluzione, che ci porta, in linea retta, dagli arretrati antichi, ai sempre più sfavillanti tempi contemporanei. Riteniamo di essere i primi ad aver conquistato determinati campi e realtà, dimenticando, spesso, che parte dell’esistenza umana non è altro che una serie di riscoperte e revisioni di copioni che altri avevano già provato ad interpretare. Ci fregiamo di essere la prima civiltà interconnessa e globale, quando in realtà altre civilizzazioni ci hanno preceduto nel primato. Ecco perchè la storia ha un fondamentale compito: consigliare il nstro avvenire illuminando un passato gravido di conoscenze inaspettatamente utili. Perchè la storia ci consegna un’altra esperienza di culture strettamente legate da rapporti commerciali e sociali. E a loro non è andata bene.

Ora la parola al prof. Eric Cline: