10 punti per agricoltura e vitivinicoltura — incontro a Pramaggiore

Lo scorso 30 aprile a Pramaggiore abbiamo parlato di agricoltura e vitivinicoltura in un incontro con Giorgio Piazza, Presidente della Coldiretti Veneto e Presidente del Consorzio di Bonifica del Veneto Orientale. Con Daniele Piccinin, Presidente Ge (Gruppo Esperti) Vitivinicolo Nazionale e Giuliano Valent della Cantina Borgo Stajnbech.

La riunione è stata ricca di informazioni: ho ascoltato le vere e concrete esigenze del settore.

Ho riassunto in 10 punti le necessità e le tematiche da approfondire per il settore:

1. la necessità di avere una politica in grado di ascoltare, dall’Europa al locale;

2. la necessità di utilizzare il brand Venezia come valore aggiunto per caratterizzare il territorio;

3. la necessità di attuare provvedimenti semplificazione in modo da facilitare il lavoro del settore agricolo e vitivinicolo;

4. riuscire a fare sistema fra produttori e fra produttori e Regione;

5. incrementare la valorizzazione dei prodotti vitivinicoli locali;

6. la necessità di semplificare le procedure soprattutto quelle finalizzate alla produzione del vino;

7. riuscire ad avere una maggiore programmazione strategica sui progetti e sull’utilizzo delle risorse per questo territorio;

8. essere attenti verso una promozione turistica legata a percorsi connessi ai prodotti autoctoni è storicamente presenti nel territorio;

9. avere forti sinergie fra produttori e commercianti;

10. considerare l’Expo come un’opportunità per partire con nuovi progetti innovativi.

Da quanto ascoltato e dalle promesse disattese della Regione è il momento di agire a livello regionale, di programmare e di metter in atto concretamente delle politiche di sviluppo del settore agricolo.

Come? A mio avviso tramite competenze e responsabilità.

Ecco perché l’esperienza di un Sindaco in consiglio regionale sarà utile.

Un rappresentante di Portogruaro per il Portogruarese è fondamentale per dare voce a questo nostro territorio.