Smart & sostenibile: service design nella Smart City — WUD Milano

Lo scorso 10 novembre a Milano si è tenuto il World Usability Day Milano (WUD Milano), una giornata dedicata al tema “Sustainable User Experience (UX)” o “Green UX”.

Partendo dalle declinazione italiana del tema, denominato “Esperienze d’uso sostenibili — The Italian way”, il confronto mirava a raccogliere le testimonianze relative alle esperienze di progettazione con e per le persone. Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione rappresentano spesso, infatti, un mezzo per coinvolgere gli utenti nella vita sociale ed economica, a patto di essere usabili e accessibili.

Come introdotto dagli organizzatori Avanade e Università degli Studi di Milano Bicocca, piattaforme di e-government, e-health, e-learning, e-participation, si configurano come nuovi modi per offrire servizi, riducendo le distanze sia fisiche che sociali, con conseguente impatto sul “carbon footprint”, e rendendo al contempo le persone maggiormente autonome e indipendenti. L’esperienza d’uso, adattiva, personalizzata e progettata con la partecipazione degli utenti, diviene fondamentale per garantire sostenibilità, equità e, in generale, miglioramento della vita delle persone.

Alessandro Pollini — Smart & Sostenibile. Un unico attributo per il Service Design nella Smart City

Pollini_WUD Milano 2016

In questo contesto Alessandro Pollini ha raccontato il service design per una smart city non solo smart ma anche sostenibile: smart come le tecniche per la comprensione delle motivazioni, abilità e obiettivi del cittadino, come le modalità di coinvolgimento e di partecipazione dei cittadini e dei Comuni, come il processo di disegno dei servizi intorno alle necessità degli utenti. Smart perchè sostenibile, a livello di città, di Pubblica Amministrazione, di associazioni, di individui, di famiglie. Sostenibile perchè accessibile, accettabile, apprezzabile, usabile e vantaggioso nel tempo. Tutto questo raccontando l’esperienza best practice del progetto SPAC3 — Servizi smart della nuova Pubblica Amministrazione per la Citizen-Centricity in cloud.

Una giornata ricca di spunti, di riflessioni e di scambi di visioni, conoscenze e metodologie con attori del mondo pubblico e privato, italiano e internazionale.