Tecnologia o design? Design for use, Donald Norman

“C’è la tendenza a focalizzarsi sulla tecnologia e non a guardare il contesto in cui gli oggetti si trovano”. Si tratta dell’inizio dell’intervista a Don Norman riportata nell’articolo “Design for Use. An Interview with Don Norman” (Don Norman & Jim Euchner (2016) Design for Use, Research-Technology Management, 59:1, 15–20).

E aggiunge: “La vera questione non è quale tecnologia ma quali vantaggi il design darà agli utenti”.

Si rivolge poi a quest’ultimi dando loro un prezioso consiglio, punto di partenza per ogni loro intervento: “si deve capire che non è possibile comprendere intrinsecamente l’altro. Anche se l’altro può apparire uguale a noi sugli aspetti più usuali, non lo sarà su cose specifiche. […] All’utente interessa e si aspetta che l’intervento del designer migliori la loro vita, la loro esperienza in quel contesto o con quel prodotto”.

Come deve porsi quindi un designer di fronte ad un nuovo incarico?

“Quando un designer inizia a progettare un prodotto deve comprendere il prodotto stesso come nessun utente abbia mai fatto prima”.

E quali sono le linee guida per operare in questo modo? La risposta di Norman parte da un assunto: si deve essere certi di progettare il prodotto giusto e che si stia risolvendo il problema corretto. La prima domanda da porsi è: “cosa stiamo provando a fare?”.

Don Norman is director of the Design Lab at the University of California, San Diego, cofounder of the Nielsen Norman Group, a member of the National Academy of Engineering and a former vice president of Apple. He helps companies make products more enjoyable, understandable, and profitable. He is the Inspirational Advisor of BSD design (www.bsdesign.eu).