Nella città meneghina torna la Fashion Week: ecco tutti gli appuntamenti da non perdere

buddybank
buddybank
Sep 17 · 4 min read

Il mondo della moda non si ferma mai. Lo sanno bene gli addetti ai lavori, che subito dopo le fatiche della London Fashion Week (che si conclude il 17 settembre), dovranno imbarcarsi in quella settimana della moda milanese. Sette giorni di sfilate no-stop, dal 17 al 23 settembre, e altri eventi più o meno esclusivi per tutti i curiosi e gli appassionati.

Quest’anno a farla da padrona saranno i temi “sostenibilità”, “nuovi brand” e “internazionalizzazione”, e i numeri sono già da record: 170 collezioni, 110 presentazioni, 58 sfilate e 54 eventi.

A far da sfondo alla manifestazione ci saranno alcuni tra i luoghi più suggestivi del capoluogo lombardo, dallo Scalone dell’Arengario alla Sala delle Cariatidi di Palazzo Reale fino allo Spazio Cavallerizze del Museo della Scienza e della Tecnica.

buddybank ti consiglia le migliori tappe della fashion week milanese: basta accedere all’app direttamente dallo smartphone (anche a bordo passerella?) e premere “B”.

Il primo appuntamento da segnare in agenda è l’apertura del Fashion Hub, la sera del 17 settembre. Il “quartier generale” della kermesse, situato in via Olona e aperto al pubblico, ospiterà per tutta la settimana le collezioni prêt-à-porter di sei brand emergenti — Apnoea, Carmelina Raco, Caterina Gatta, Delirious, Vanta Design Studio, Woobag — che saranno messe in vendita nella giornata conclusiva del 23 settembre. Per la prima volta, inoltre, sarà dedicato spazio anche a 4 giovani brand africani, che qui presenteranno le loro collezioni primavera/estate 2020.

Sempre a proposito di nuovi talenti, nelle sale di Palazzo Cusani il 20 e 21 settembre sarà possibile conoscere da vicino le creazioni del vincitore e dei finalisti del progetto di scouting “Who is on Next”, dedicato alla promozione del Made in Italy e realizzato da Altaroma in collaborazione con Vogue Italia.

Non mancano però le iniziative da parte anche dei grandi brand, come Balenciaga e Gucci.

La maison spagnola, dal 18 al 22 settembre, presenterà nella sua boutique in via Monte Napoleone le nuove borse della collezione Autunno Inverno 2019. Per l’occasione, sarà presente un’artista di graffiti che taggherà alcuni dei modelli con il nome, le iniziali o la data di nascita del cliente. Un’idea nata dai colori dei pellami (rosso brillante, fucsia neon, nero asfalto, bianco carta, grigio cemento) che caratterizzano la nuova linea e che evocano le superfici cittadine, tele predilette dei writer di tutto il mondo.

Il marchio italiano ha deciso invece di fare le cose in grande, presentando proprio durante le diverse settimane della moda nel modo i suoi nuovi artwall. Incentrati sulla creatività della campagna #GucciPrêtÀPorter Autunno Inverno 2019 2020, raccontano la storia della moda attraverso immagini dal fascino vintage, ispirate all’iconografia degli anni ’50, ’60, ’70 e ’80, ma contaminate da elementi e capi di stile contemporaneo. A Milano sarà possibile ammirarne uno di 176 metri quadrati in Largo la Foppa, nel quartiere di Corso Garibaldi.

Le inaugurazioni continuano anche alla Fondazione Prada, dove la Fashion Week diventa il momento giusto per aprire le porte de “Il sarcofago di Spitzmaus e altri tesori”, progetto espositivo concepito dal regista cinematografico Wes Anderson e dall’illustratrice, designer e scrittrice Juman Malouf.

La mostra, che si propone come una riflessione sulle motivazioni che guidano l’atto di collezionare e sulle modalità con le quali una raccolta è custodita, presentata e vissuta, deve il suo nome a una delle opere esposte: il sarcofago di Spitzmaus, una scatola di legno egiziana che contiene la mummia di un toporagno del IV secolo a.C..

Tornando alle collezioni in ambito moda, quella targata Msgm verrà presentata oltre che in passerella anche nella nuova boutique di 300 metri quadri, situata nell’ex sede UniCredit in via Broletto a Milano. Il taglio del nastro si inserisce nei festeggiamenti del decimo anniversario del brand, iniziati a giugno in occasione di Pitti Uomo e pronti a essere conclusi in grande stile con un party celebrativo (ovviamente super esclusivo) in programma per sabato 21 in una location ancora segreta.

La Fashion Week è in realtà da sempre contraddistinta dalla sua inaccessibilità al pubblico, soprattutto per quanto riguarda le blindatissime sfilate, a cui è impossibile assistere senza un invito personale. La città di Milano ha però deciso quest’anno di aprirne le porte, grazie a un maxischermo installato in corso Vittorio Emanuele angolo piazza San Babila dove verranno trasmesse in streaming le passerelle più importanti: un regalo che sarà molto apprezzato da tutti gli appassionati “non in lista”.

buddybank | M

Vivi il tuo tempo, al resto ci penso io

    buddybank

    Written by

    buddybank

    Il nuovo modello di banca powered by UniCredit, disegnato esclusivamente per iPhone, con servizio di concierge 24/7 per banking e lifestyle

    buddybank | M

    Vivi il tuo tempo, al resto ci penso io

    Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
    Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
    Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade