Welcome Aboard Riccardo Antonicelli⚡️

Conosciamo il nuovo Media Director che entra nel Management Team di Caffeina: la voce e il racconto di Riccardo.

Caffeina | Team
Alla Grande

--

Welcome Aboard: Riccardo Antonicelli ⚡️

Meet The Creator

Riccardo Antonicelli oggi ricopre il ruolo di Media Director in Caffeina, arricchendo di una importante esperienza il Senior Management dell’agenzia, e lo completa nei suoi quattro pilastri: Creativity, Consultancy, Digital Product e, da oggi, Digital Media.

La carriera di Riccardo Antonicelli inizia nel 2011, nel ruolo di Account Manager in una agenzia di comunicazione verticale in Sport & Outdoor, per clienti quali Polartec, Primaloft, Arc’teryx, Norrøna. Nel 2013 entra in Mindshare come Digital Media Planner, seguendo la pianificazione digitale di Danone, SC Johnson e Kimberly-Clark.

Nel 2014 approda in Simple Agency, nel ruolo di Digital Consultant, dove lavora a progetti di comunicazione integrata, social e digital, gestendo tutta la pianificazione digitale, dalla strategia alla presentazione dei risultati per Alitalia, Cantine Ferrari, Carrefour, IWBank, Liu-Jo, Paddy Power, RCS, Swatch, Vodafone, Zurich Connect. Nel 2017 diventa Digital Partner, in meno di 3 anni contribuisce alla crescita di Brand come Alitalia, Decathlon, Max&Co., Carrefour, Beiersdorf, Vodafone, Credem, RDS, Radioplayer.

Welcome Aboard: Riccardo Antonicelli⚡️

Cosa vedi in Caffeina? Cosa pensi di quello che c’è qui?

In Caffeina ho visto tantissimo entusiasmo da parte di tutti: da parte di Tiziano, Henry e Antonio che mi hanno accolto, e anche da parte di tutti i ragazzi che lavorano con me sul Media. C’è una grandissima voglia di contribuire a quelli che sono i risultati di Caffeina e far si che Caffeina sia una piccola eccellenza in Italia. Rispetto alle mie esperienze precedenti, mi ha colpito molto perché c’è un coinvolgimento veramente maniacale nel portare a termine le cose.

Scopri le posizioni aperte, clicca qui→

Perché sei qui? Come pensi di poter fare la differenza?

Sono qui perché ho accumulato tanta esperienza nel corso di questi 8/10 anni e sentivo proprio il bisogno di iniziare a rilasciare tutte le esperienze che ho accumulato e quindi la necessità di creare qualcosa di mio; qualcosa che ha la mia impronta e di poter effettivamente contribuire con delle mie idee e con quello che ho imparato, in tutti quelli che saranno i successi questa agenzia.

Quale futuro vedi per un’agenzia con il DNA di Caffeina?

Credo che il rapporto tra agenzie e cliente sia profondamente cambiato. Nel corso degli anni i clienti non hanno più bisogno di un agenzia a cui demandare, ma hanno bisogno di un’agenzia con cui collaborare e con cui creare valore e credo che Caffeina abbia esattamente questo tipo di rapporto con i clienti. Ha impostato tutto quello che è il suo lavoro e la sua offerta, sul rapporto di collaborazione e crescita con i clienti.

Conosci già Sparks? Clicca qui →

Quali tra i valori di Caffeina senti più vicini a te?

Sicuramente coltivare talenti. Credo fermamente nelle persone, più che nell’esperienza che hanno accumulato e credo che sia proprio un talento quello di scovare talenti e in questo Caffeina è bravissima.

Tre consigli a un CMO che deve fare marketing nel 2022?

Sicuramente come prima cosa consiglierei di pensare digitale. Come seconda cosa, consiglierei di pensare molto e tenere in considerazione i propri clienti, quindi il proprio CRM e non pensare ad un prodotto, un Brand ma ad una strategia da presentare a potenziali acquirenti e di capitalizzare quelli che sono già i clienti del proprio Brand. In ultimo di iniziare a conoscere il Metaverso se ne parla tantissimo e sicuramente si apriranno nuove opportunità per tutti.

Sei all’inizio del tuo percorso la prima volta in agenzia: quali sono i tre consigli che daresti ad un giovane media planner?

Non avere fretta è il primo consiglio perché al giorno d’oggi, soprattutto i ragazzi giovani, hanno tantissima fretta di arrivare, ma poche volte poi si riesce a capire “dove”. Come secondo consiglio quello di costruire relazioni solide sia con i clienti che con i colleghi perché questa cosa sicuramente tornerà utile in futuro ed è differenziante.

Come terza cosa: sbagliare il più possibile. Di fatto è la cosa che ti fa crescere più di tutte. Non mi piace mai quando un ragazzo giovane tende a chiederti troppo. Io preferisco che arrivi direttamente il feedback nudo e crudo da parte del cliente, è così che si impara velocemente.

Noi ci definiamo Creator. Ma chi è un “Creator” per Riccardo?

Una persona che riesce a creare del valore da qualsiasi input. Il Creator per me è quella persona che riesce a sviluppare da una domanda, anche la più banale, un pensiero, una strategia, un prodotto che siano poi all’altezza di quello che si aspetta il cliente.

Caffeina per me è energia, chiarezza e ambizione. Condividiamo lo stesso obiettivo, realizzare progetti integrati results-driven, combinando pensiero strategico, creatività, know-how tecnologico e media al fine di rendere rilevante e differenziante la customer experience.

A call for Creators.

Fai ciò che ti piace in un team di cui essere orgoglioso.
Qui conta l’intraprendenza, cosa si sa fare e quanto bene lo si fa. Vogliamo persone come noi. Vieni a far parte di qualcosa di unico.

Stiamo cercando in diverse città e per diverse seniority. Oltre a queste ce ne sono altre non ancora pubblicate, in arrivo! Se non trovi quella giusta per te, torna a trovarci e seguici sui Social Media! ⚡️

Guarda le nostre posizioni aperte e mostraci che sai fare →

#IdeasNeverSleep

--

--