Parafrasi e perifrasi

Le Bateau Ivre (passo)

A. Rimbaud

Ma, già, ho pianto troppo. Ogni Alba scoraggia.
Ogni luna è atroce e ogni sole amaro:
Per l’acre amore son gonfio d’inebrianti torpori
Che la chiglia m’esploda, ch’io vada per mare.

Se in Europa d’un’acqua ho il richiamo
È della fredda e nera pozza ove
Contro un tramonto imbalsamato
Il bimbo sulle sue troppe angosce curvo
Scioglie una barchetta fragile
Come farfalla in maggio

A Ugo Pratt