Catobi
Published in

Catobi

Come creare una video strategy

Una strategia efficace

Quanto è importante avere una strategia video integrata (inteso anche come coerente) all’interno del nostro piano di marketing e comunicazione? Ovviamente è fondamentale.

Ma non solo, uno degli elementi più importanti è proprio garantire una coerenza tra i nostri strumenti di comunicazione, per evitare di creare confusione in chi si approccia ai nostri messaggi.

Proprio per affrontare questo tema abbiamo deciso di affidarci alle parole di due esperti: Francesco Castelli ed Emanuele Colognese della casa di produzione Motore Partito.

Di seguito vi riportiamo l’intervista che abbiamo fatto con loro, la trovate anche in formato video. Speriamo che la troviate utile e che vi possa dipanare qualche dubbio rispetto alle modalità di approccio ad una strategia video efficace così che la nostra impresa venga creata a dovere.

Dati 2022, diamo qualche dato: la prima piattaforma video in Italia è YouTube con l’88%, seguita da (ci credereste?) Linkedin e poi ovviamente Instagram, Facebook e anche i webinar. TikTok, pur occupando una posizione inferiore rispetto agli altri touchpoint è quello che risulta avere la crescita più veloce.

Linkedin è una piattaforma in forte crescita, i video sono usati sia per la promozione di brand che di piccole realtà e la piattaforma stessa ha comunicato di voler crescere e andare sempre più nella direzione video.

L’arrivo sul mercato di smartphone sempre più sofisticati e allo stesso tempo l’approdo di piattaforme come TikTok che sfruttano l’intelligenza artificiale per semplificare il montaggio video ha portato ad un’idea di democratizzazione della creazione video. C’è però da dire che montare un video e montare un video efficiente al raggiungimento del nostro scopo di marketing sono due cose diverse, proprio in questo Francesco ed Emanuele sono molto chiari:

“le nuove tecnologie e gli smartphone di ultima generazione permettono di avere una qualità video molto alta e sicuramente hanno cambiato il concetto di video, questo è successo anche grazie a strumenti come appunto TikTok. Questa però non è la strategia utile per comunicare la propria realtà in modo efficace e comunque, anche per fare un TikTok come si deve ci vogliono: l’idea, competenze e una storia da poter mettere in scena”.

Non è possibile montare un video senza avere in mente una storia da raccontare e ancora prima un obiettivo che è un obiettivo di business, di marketing in cui il video fa da tramite ma non è il fine. I linguaggi cambiano da canale a canale, pensare di prendere un video e spacchettarlo in modo univoco su vari canali, rischia di essere un boomerang.

Recupera l’intervista con Francesco e Emanuele per approfondire il futuro della video strategy e i vantaggi del suo utilizzo all’interno di un piano marketing.

Vi piacciono i nostri contenuti?

Non dimenticate di iscrivervi al nostro Remarks.

--

--

Fast Track Innovators Hub | Trasforma i tuoi modelli di Business

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store
Redazione | Catobi

Redazione | Catobi

42 Followers

Fast Track Innovators Hub | Trasforma i tuoi modelli di Business