Catobi
Published in

Catobi

Produttività e sedie ergonomiche

Come essere più produttivi partendo dalla postura.

La nostra schiena sopporta i pesi delle nostre scelte di vita ma anche quelle pratiche, quotidiane apparentemente piccole, ma fondamentali, come ad esempio quale sedia scegliere per migliorare condizioni della postura che si traduce in benessere e salute della schiena e di tutto il corpo di conseguenza.

Quale sedia scegliere e a chi affidarsi nella scelta?

Quando ci si trova a voler investire per migliorare le proprie condizioni posturali comprando una buona sedia non è sufficiente guardare le recensioni. Molti esperti di e-commerce e marketing sapranno meglio di me che le recensioni non sempre saranno sufficienti in quanto non sempre sono veritiere essendo frutto di tanti fattori: dalla potenza economica investita in marketing che spinge un determinato prodotto, dalla potenza del nome della casa produttrice o della piattaforma che ne fa la distribuzione, dalle mode, recensioni false e a pagamento ecc.

Affidarsi alle recensioni riportate dalle varie testate potrebbe rivelarsi una trappola in quanto purtroppo coloro che scrivono l’articolo non sono esperti in materia, e non conoscono affatto l’argomento. Semplicemente spesso prendono e riportano a sua volta le recensioni trovate in rete.

Basta avere una buona sedia per stare seduti corretti e comodi?

Che sedersi correttamente ed essere comodi in contempo è fondamentale quando lo si fa per più ore al giorno si sa, come si sa altrettanto che, se si lavora 8 o più ore quotidianamente davanti alla scrivania come siamo seduti è ancora più importante. La scelta della sedia conta. Ma conta molto di più sapere come sedersi bene e conoscere i principi e le regole della postura corretta e di come usare il proprio corpo a livello posturale e del movimento sempre e in tutte le circostanze.

Esistono davvero le sedie ergonomiche?

È difficile trovare una sedia accettabile in quanto la maggior parte delle sedie ergonomiche e non, ormai sono costruite sulla base di un design disumano. Nella ricerca e sperimentazioni dei materiali e delle forme il design si è smarrito, dimenticando la funzionalità. Soprattutto il settore che riguarda l’ergonomia.

D’altra parte stiamo assistendo ad una vera crisi ergonomica. Clicca qui per approfondire l’argomento.

Basta dare un occhiata al design delle sedie che vengono proposte come le migliori nel 2022 per capire anche solo visivamente che non hanno un denominatore comune.

La fisica non è un opinione. È una scienza che studia le leggi della natura, come ad esempio: legge sulla pressione, legge sull’equilibrio delle forze statiche e dinamiche o legge sul centro di massa.

Il peso del nostro corpo quando siamo seduti esercita la pressione sullo scheletro, inclusa la colonna vertebrale in base di forze che si creano sul principio del impilaggio del peso contro il peso.

Se distribuzione del peso viene effettuata bene sull’asse verticale minore sforzo deve sostenere la schiena, in quanto il peso verrà ben distribuito e scaricato sulla base, ovvero sul bacino, che rappresenta le fondamenta del corpo da seduti.

Se la posizione del bacino è scorretta a causa perché non sappiamo come posizionarsi correttamente, o della sbagliata superficie della sedia, il corpo farà fatica a mantenere un buon equilibrio creando tensioni muscolari in quanto i muscoli verranno obbligati a maggiore lavoro.

Il corpo umano non ama le dispersioni di energia inutili, e generalmente si rimane poco tempo seduti “dritti” e tesi, in quanto in automatico si passa nella posizione da accasciati sulla sedia, creando soffocamento posturale, dannoso per il corpo a livello respiratorio e metabolico, creando i traumi alla colonna e alle articolazioni.

Prendendo in considerazione le recensioni e le indicazioni sui prodotti “migliori” cerco di spiegare in modo semplice perché le sedie indicate come le top 12 non potranno risolvere il problema della postura inadeguata.

  1. Sedia Stokke (Varier balance)

Varier balance non è una novità. Prodotta in Norvegia nell’ultima metà degli anni ’70, se aveva il potenziale di risolvere i problemi posturali gli anni ne aveva più che a disposizione. Andrebbe bene per stare seduti per poco tempo circa un ora/due. Altrimenti il peso maggiore grava sulle ginocchia creando i problemi alle ginocchia e a livello circolatorio. Quindi, per stare seduti 8–10 ore in ufficio viene sconsigliata.

2.Ikea Songmics poltrona posturale girevole

Songmics presenta il problema per la forma della seduta inclinata indietro, contro i principi di una buona sedia, e del schienale imbottito nella zona lombare che induce la colonna in lordosi creando il danno meccanico alla parte lombare e cervicale di riflesso. Eccessiva concavità dello schienale difficilmente può essere bypassata. Non è ergonomica.

3. IKEA poltrona Bomstad (Songmics) ergonomica

Poltrona Bomstad ha la base della seduta inclinata all’indietro che non permette ottimale appoggio del bacino. Lo schienale incurvato obbliga la colonna a curvarsi e danneggiarsi. La presenza dei braccioli sulle sedie da ufficio induce le spalle a sollevarsi. Non la comprerei.

4. Mfavour sedia con poggiatesta per collo

Mfavour ha la base della seduta leggermente migliore delle precedenti. Il problema è lo schienale che invece di alleviare crea i danni alla colonna. I braccioli e il poggiacollo non servono affatto. Non ottimale

5. Robas Lund DXRACER sedia da scrivania gaming

Robas Lund DXRACER ha la superficie della seduta assolutamente inadeguata. La presenza del supporto lombare la rende particolarmente scomoda e inadeguata come una sedia ergonomica. Da evitare.

6. Topstar poltrona presidenziale comfort

Sedia Topstar ha la superficie della seduta meno inclinata all’indietro, ma non ottimale. Braccioli più che alleviare creano problemi. Forma dello schienale incurvato e concavo forza la colonna vertebrale ad assumere una posizione innaturale. Non ottimale.

7. Songmics poltrona girevole con poggiagambe

Imponente e ingombrante, presenta i problemi della superficie della seduta inclinata in dietro che la presenza ingombrante del supporto lombare che affatica e danneggia la colonna. No!

8.Cinius sedia ergonomica in ginocchio con schienale

Cinus è talmente contro i principi di come dovrebbe essere una buona sedia per salvaguardare la schiena e il collo, sia perché la superficie della seduta troppo inclinata, sia perché lo schienale crea un angolo eccessivamente innaturale per poter appoggiare la schiena. Evitare!

9. Kikka Active sedia ergonomica con sfera

Kikka Active oltre ad essere brutta e anche scomoda è contro i principi ergonomici. Vi dico ad esempio che l’Università del Michigan ha recentemente vietato ai dipendenti di sedersi sulle sedie palla tipo Kikka a causa di “fallimenti catastrofici”. Assolutamente no.

10. Clp sgabello posturale Reno

Personalmente amo gli sgabelli, ma questo sgabello non ha la superficie della seduta adeguata, sia per la forma, sia perché inclinato all’indietro. Immaginate di stare su un attrezzo del genere, noi donne con il ciclo, o semplicemente quando siete stanchi. No!

11. IntimaTe WM Heart sgabello posturale per bambino

Sgabello IntimaTe WM Heart è più neutro. Ma, non è affatto la soluzione per i problemi posturali in quanto ha la base basculante. I bambini hanno bisogno di una sedia stabile che non si muove per potersi concentrare. Sedie basculanti o con le ruote possono contribuire alla distrazione delle generazioni del giorno d’oggi che soffrono già incredibilmente di deficit d’attenzione. Inutile!

12. CLP sgabello con seduta a sella

Sgabello CLP ha le stesse caratteristiche dello sgabello Reno. Quindi inadeguato!

In conclusione:

Le sedie proposte come ergonomiche non lo sono affatto. Soluzioni innovative invece di risolvere il problema piuttosto ne creano altri, inclusa l’epidemia di mal di schiena.

È impossibile progettare una sedia ergonomica se non si prende in considerazione la rivisitazione delle conoscenze sull’ergonomia e sulla postura che risultano insufficienti ma soprattutto artefatte.

Piuttosto che spendere i soldi per comprare una sedia inadeguata informatevi quale sia il modo ottimale per sedersi, così saprete sempre stare seduti bene e comodamente, su qualsiasi superficie, sedia o sedile.

Credits to:

Varier balance, Ikea Songmics poltrona posturale girevole, IKEA poltrona Bomstad (Songmics) ergonomica, Mfavour sedia con poggiatesta per collo, Robas Lund DXRACER, Topstar poltrona presidenziale comfort, Songmics poltrona girevole con poggiagambe, Cinius sedia ergonomica in ginocchio con schienale, Kikka Active sedia ergonomica con sfera, Clp sgabello posturale Reno, IntimaTe WM Heart sgabello posturale per bambino, CLP sgabello con seduta a sella.

--

--

--

Fast Track Innovators Hub | Trasforma i tuoi modelli di Business

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store
Mira Stijak

Mira Stijak

Fondatrice del metodo Posturattiva.

More from Medium

Grind Size and Water Temperature

It’s price control time…again…, so how do energy distribution network final plans stack up?

Anemoia: Assemblages for the Future

McNeil River: A Sanctuary for Bear & Human