CHAYN ITALIA LANCIA UN CORSO GRATUITO ON-LINE: “STRUMENTI ATTIVI CONTRO LA VIOLENZA DI GENERE”

Uno degli obiettivi di Chayn Italia è che un numero sempre maggiore persone acquisisca conoscenze sulla violenza di genere. Senza mai pensare di poter sostituire i centri antiviolenza e il loro lavoro, Chayn Italia vuole anzi creare alleanze fra tutte le realtà che ogni giorno combattono nel paese la violenza sulle donne.

Com’è nata l’idea di un corso MOOC?

Oltre all’elaborazione di contenuti facilmente fruibili, alla presenza sui social network e al continuo contatto con reti territoriali che si occupano del tema, abbiamo deciso di iniziare a lavorare sul versante dell’educazione. Si tratta di un ambito fondamentale in quanto la violenza di genere non è un problema genetico, ereditario, né biologico, ma culturale. Essa dipende infatti dalla costruzione sociale dei generi e quindi dallo squilibrio nella distribuzione del potere tra i generi stessi. La violenza è trasversale all’estrazione sociale, alla provenienza geografica, alle culture e agli orientamenti politici.

Il corso MOOC “Strumenti attivi contro la violenza di genere” vuole fornire alle/agli utenti degli strumenti utili per identificare e riconoscere, dentro e fuori se stessi/e, preconcetti e luoghi comuni che possono (spesso) tradursi in disparità di trattamento e opportunità, o in vera e propria discriminazione. Esso è stato ideato principalmente per operatrici/tori che lavorano nell’ambito del sociale.

Durante le 6 settimane di corso il tema della violenza domestica verrà affrontato a partire da due approcci complementari. Si comincerà con un percorso storico e teorico, volto a riconoscere i processi ed i fattori storico-sociali che hanno permesso alla violenza di genere di radicarsi nella società. Fra gli obiettivi di questo percorso ci sarà quello di comprendere le radici della violenza di genere, le sue tipologie, e le sue dinamiche, attraverso letture attinenenti ai pensieri femministi e agli studi di genere. Si tratterà inoltre di imparare a riconoscere le differenti forme di violenza domestica quali si manifestano oggi, di riconoscere i luoghi comuni e gli stereotipi sulla violenza domestica e di ideare strategie per prevenirli e combatterli.

In un secondo momento, il corso sarà volto a offrire delle conoscenze pratiche su come intervenire in prima persona, ad esempio per aiutare una donna che subisce violenza, e, al tempo stesso, a livello istituzionale e legislativo. Fra gli obiettivi di apprendimento si trovano la conoscenza delle leggi nazionali e internazionali in materia di diritti e tutela di donne e minori che subiscono/assistono a violenza e la conoscenza del funzionamento dei servizi e dei luoghi volti alla prevenzione, come ad esempio i Centri Antiviolenza.

Un altro ambito che verrà trattato riguarda la comunicazione mediatica della violenza di genere. I partecipanti impareranno a riconoscere e a valutare criticamente i contenuti dei media e il modo in cui essi veicolano la realtà, al fine di sviluppare un approccio critico su come i media rappresentano e comunicano la violenza domestica e di genere.

Chi gestisce il corso?

Il team di Chayn Italia e dello sportello antiviolenza di Roma “Una Stanza Tutta per Sè”.

A chi è rivolto il corso?

Il corso è rivolto a tutte le persone interessate a sviluppare un approccio critico nei confronti del fenomeno della violenza di genere. Nello specifico, esso si rivolge a quella fascia di utenti/pubblico che nel loro quotidiano e nei luoghi di lavoro si trovano ad affrontare tematiche legate a questo argomento e vogliono sviluppare strumenti e conoscenze per veicolare in modo efficace i contenuti e il linguaggio necessari al superamento della violenza di genere.

Com’è strutturato?

Il corso dura 6 settimane e comincia il 14 Novembre 2016. Ogni lezione comincerà con un video di 15–20 minuti; in seguito, sulla base di una bibliografia i partecipanti si prepareranno per un mini test, da completare con successo per accedere al modulo successivo. I partecipanti al MOOC saranno in dialogo continuo fra di loro grazie ad un gruppo Facebook gestito dalle formatrici dove potranno discutere i problemi incontrati durante le letture e fare insieme delle attività volte all’apprendimento dei diversi contenuti.

Ecco in qualche punto le diverse tematiche che verranno studiate.

Qui ne troverete la descrizione dettagliata.

  • MODULO I, Violenza Domestica — cosa è la violenza domestica
  • MODULO II, Violenza Domestica — cenni storici e il ruolo dei Centri Antiviolenza (CAV) e l’importanza dei servizi sul territorio.
  • MODULO III, Quadro giuridico nazionale ed internazionale — La violenza domestica in Europa e normative internazionali.
  • MODULO IV, Come aiutare un’amica — Come comportarsi quando una donna che ci è vicina vive una relazione violenta; come avere un approccio non giudicante.
  • MODULO V, Violenza ed educazione ai generi — come la violenza domestica sia collegata ad educazione di genere e alla costruzione e de-costruzione dei ruoli
  • MODULO VI, Come parlare di Violenza Domestica — come parlare del problema usando un linguaggio non vittimizzante ed empowering

IL CORSO È GRATUITO, NON PERDETE TEMPO E REGISTRATEVI CREANDO UN ACCOUNT SULLA PIATTAFORMA EMMA!