Metodologia della guida fai da te sulla sicurezza online*

Per più di un anno e mezzo Chayn HQ ha lavorato alla creazione della guida fai da te sulla sicurezza online, ricercando, curando e raccogliendo i migliori consigli e dati per proteggere le donne quando sono online.

Consapevoli che il web è un campo in continua evoluzione (e lo stesso vale per i modi in cui vengono molestate, stalkerate e maltrattate le donne), in futuro vorremmo aggiornare regolarmente la nostra guida per assicurarci che tutte le informazioni siano sempre al passo con la velocità e le possibilità del mondo virtuale.

Un aspetto fondamentale nella costruzione della nostra guida è stato garantire che tutte le donne fossero in grado di capire e usare le informazioni e le istruzioni presentate.

La produzione di questa guida ha richiesto diversi passaggi:

  • Ricerca delle risorse esistenti sulla sicurezza online per i giornalist* e attivist*. Gli strumenti su cui abbiamo fatto grande affidamento sono presenti nella sezione “ringraziamenti” della guida.
  • Esplorazione delle impostazioni di sicurezza e privacy delle piattaforme di social media.
  • Indagine nei gruppi di persone che hanno vissuto molestie online e raccolta dei nostri aneddoti personali riguardo le domande poste dalle donne sui modi più comuni con cui i molestatori trovano le/i loro ex-partner e/o monitorano la loro presenza online.
  • Il nostro team, composto da una varietà di profili (da esperti ed esperte di sicurezza aziendale a persone che in prima persona avevano vissuto storie di abusi domestici e di stalking on-line), ha steso una prima bozza della guida, lunga 60 pagine.
  • Abbiamo chiesto alle organizzazioni che lavorano con chi ha vissuto abusi e stalking, nonché a espert* di sicurezza e attivisti da tutto il mondo di consultare la guida. Questo passaggio per noi è stato importante perché ci ha permesso di capire se la guida era davvero intersezionale.
  • Sulla base dei feedback, il nostro team ha discusso tutte le note e incorporato le modifiche suggerite.
  • Abbiamo rilasciato questa guida come una versione alpha rivolta al pubblico generale con lo scopo di ottenere commenti e suggerire modifiche su un documento Google. Non abbiamo ottenuto molte risposte, così abbiamo provato a introdurre il personaggio di Securikitty e abbiamo richiesto una seconda serie di osservazioni. In questo modo abbiamo ricevuto più di 50 commenti da parte del pubblico a cui ci siamo rivolte.
  • Abbiamo diviso la guida in due sezioni per renderla più fruibile e accessibile.
  • La guida di base è stata tradotta in 8 lingue.
  • Le traduzioni sono state revisionate da volontarie.
  • La guida è stata poi pubblicata su Gitbooks sotto una licenza Creative Commons Attribuzione 4.0 Internazionale, che permette a chiunque di rieditarla, condividerla e ridistribuirla.

*Articolo tradotto e riadattato da Chayn Italia. Per leggere la versione originale clicca qui