3 dicembre, San Francesco Saverio

Un gesuita il santo del giorno, come l’attuale pontefice che ha avuto modo di incrociare le armi (diplomatiche si intende) con il presidente americano Trump. Quell’omone, un pò arancione con i capelli giallo paglierino pettinati a spoiler, ricco sfondato tycoon del settore immobiliare, sposato con una giovane modella dell’est europeo, con una figlia biondissima convertitasi all’ebraismo dopo il matrimonio e i modi da proprietario terriero della bassa padana, come in Mondo Piccolo di Guareschi. Questo personaggio macchiettistico, almeno per come ci viene dipinto da televisioni, tabloid e in generale dall’informazione chic, incapace di gestire il protocollo della Casa Bianca, straordinario gaffeur quotidiano, inguaribile pasticcione in politica internazionale, niente meno che russofilo amico dei dittatori e delle dittature, ignorante come i suoi elettori, capre della working class americana colpevoli per giunta di vivere nella provincia e talvolta persino di essere banalmente bianchi, proprio lui, un buzzurrone che certo non vorreste come rispettabile vicino di casa, ha appena fatto la più grande riforma fiscale degli Stati Uniti dai tempi di Reagan.


Insomma mentre in Italia inseguiamo le notizie false, a cominciare dallo stesso concetto di fake-news, il resto del mondo va avanti. Aliquota fiscale unica per le aziende al 20%, un sogno per un imprenditore o artigiano italiano, e benefici fiscali per il 62% dei contribuenti americani e l’intera classe media. Un giocattolino da 1400 miliardi di dollari, fatto da uno che, abbiamo capito fino a oggi, non saprebbe fare la O con il bicchiere. La morale, perché c’è sempre una morale nella propaganda, allora può solo essere che, alla fine, c’è speranza per tutti. Ed è un bel messaggio di incoraggiamento per tutti noi, mediocri e villani spettatori di questa fantastica narrazione che gli ottimati intellettuali e giornalisti nostri ci servono calda e fresca tutti i giorni, a tutte le ore. Per il nostro bene, da veri pedagoghi quali sono. Perché gesuiti davvero non sono mai passati di moda.

One clap, two clap, three clap, forty?

By clapping more or less, you can signal to us which stories really stand out.