Il lavoro è l’amore reso visibile

Claudia Pellicori
Apr 23 · 3 min read

Appena invitata a presentare un talk al TEDx Capo Peloro, che si sarebbe tenuto il 24 novembre 2018, ho iniziato a pensare a cosa poteva essere d’interesse per il pubblico e allo stesso tempo quale tema mi stava così a cuore da poterne parlare con vera passione.

Amo la formula TED, la “condivisione di idee che meritano di essere diffuse”. Ho visto così tanti video! E quindi le domande che mi sono posta sono state: quali caratteristiche avevano gli speech che più mi avevano acceso? Quali avevano piantato un seme per qualcosa che sarebbe poi germogliato più avanti? Quali mi avevano spinto a mettere in discussione le mie certezze? Quali mi avevano fatto cambiare il modo di considerare l’esistenza?

Il tema dell’evento era l’upwelling, cioè il fenomeno dell’incontro tra correnti marine calde e fredde che causa la risalita in superficie delle acque abissali e delle forme viventi che le abitano. In senso più ampio, come l’incontro tra due o più elementi può far emergere qualcosa di valore, di nuovo, ad esempio idee, progetti, energie.

Ho iniziato quindi a navigare e ad immergermi in un’infinità di pensieri e considerazioni, finchè non sono inciampata in questa magnifica frase di Khalil Gibran: Il lavoro è l’amore reso visibile.

Avevo trovato il messaggio che volevo portare.

Gibran era riuscito a dare forma a quello che penso del lavoro e a come l’ho sempre interpretato.

Qualunque esso sia, il modo di viverlo e la cura nel portarlo avanti può davvero cambiare il mondo.

Se iniziamo a pensare a cosa può dare alle persone che lo ricevono e che ne usufruiscono, a intuire quanto possa avere influenza, a leggere le relazioni tra le cose e quindi a comprendere che ogni piccolo elemento può determinare grandi cambiamenti nella sua complessità, allora di certo inizieremo ad avere una nuova prospettiva e a notare cose che prima non vedevamo.

Le scuole, gli ospedali, i supermercati, gli uffici, gli aeroporti, i ristoranti, i bar, i negozi, le autoscuole, gli asili, i centri di accoglienza, i consultori, le aziende. Ri-immaginateli in questa chiave e ditemi che cosa vedete.

Io vedo un mondo completamente diverso, migliore, persone sorridenti e meno spaventate.

Lasciare la nostra impronta, tenere a quello che facciamo, prenderci cura di noi e degli altri, renderci conto che siamo tutti collegati, abbracciare un nuovo sentire, fa la differenza ed importante lo è davvero.

Qui il video.

Qualunque vostra considerazione è per me un regalo.

_____

Other Medium blog posts by Claudia are here.

Follow Claudia on Twitter and Instagram.

Claudia works with organisations and people for their evolution. She finds continuous inspiration sources in valuable paths and co-creation tools.

_____

Claps!

In case you’ve appreciated my contribution, please click and click and click the “claps” button. This easy action is very important because it will give to the article more visibility and so the possibility to receive feedbacks that can help me to evolve concepts and ideas.

Thank you :)

Cocoon Pro

Evolution at work

Claudia Pellicori

Written by

Development Coach and Growth Facilitator. I work with organisations and people for their evolution.

Cocoon Pro

Evolution at work

Welcome to a place where words matter. On Medium, smart voices and original ideas take center stage - with no ads in sight. Watch
Follow all the topics you care about, and we’ll deliver the best stories for you to your homepage and inbox. Explore
Get unlimited access to the best stories on Medium — and support writers while you’re at it. Just $5/month. Upgrade