Spunti di TH Summer Garden

Manca poco, pochi biglietti ancora e una scaletta su Spotify

Giorgio “giorgione” Poi.

Ormai è alle porte, dopo una grande attesa. Sta arrivando il 3° capitolo di una trilogia che fin qui ha lasciato dietro di sé grande soddisfazione.

TH Summer garden è alla terza edizione, ma le energie sono ancora tantissime.
Anzi più carichi di prima.

Il festival riesce a cogliere su sé stesso, soprattutto in questa edizione, parecchie attenzioni: il seguito ha colpito anche le vicine Padova e Treviso e le lontane realtà come Varese, Parma, Roma e Milano e altre ancora.

Questo è lo specchio della fama che lo staff si sta creando, oltre che della line-up con i contro-cazzi, come vi abbiamo scritto anche nel precedente articolo riguardante la conferenza stampa.

Piccolo riassunto

Canova, Giorgio Poi e Colombre saranno i primi ad aprire le tre giornate seguiti successivamente da Pop X (già visto anche a FDTD, vero fenomeno della scena e del non sense voluto), Gazzelle e i Carl Brave x Franco 126 il giorno successivo.

Il buon Gazzelle.

Il colpo di quest’anno per la domenica porta il nome The Subways, anticipati dal buon Nikki, di Tropical Pizza su Radio DeeJay e componente dei Monaci del surf, e seguiti dai Bee Bee Sea, mantovani con due dischi alle spalle e la passione per il rock’n’roll.

La lista è lunghina quindi, e vogliamo prepararvi per bene.

Spotify

Et voilà! Vi abbiamo preparato qualcosa di semplice, ma di efficace per arginare il caldo di questo giugno torrido.

https://open.spotify.com/user/collettivozero/playlist/7Fh3QAbiHnACsekfAHCYI2

Tra uno Liuk e l’altro potrete tranquillamente ascoltarvi una playlist riassuntiva di ciò che sarà il festival.

Quindi dateci dentro con i gelati ed il sound giusto. E provate a vincere questi due biglietti.