Cosa abbiamo imparato da Comuni che funzionano per avere cittadini soddisfatti

Nelle interviste che abbiamo fatto ad Amministratori, dirigenti e operatori comunali di Comuni che con Comuni-Chiamo.com stanno ottenendo ottimi risultati sono emersi aspetti interessanti sul modo in cui gestire al meglio il rapporto con i cittadini, risolvendo i problemi segnalati in maniera sempre più efficiente, migliorando il proprio territorio e il giudizio sull’operato dell’Amministrazione e di chi lavora in Comune.

Suggerimenti, consigli e “modi di fare” che vi riproponiamo tutti di un fiato, sistematizzati e organizzati, dedicati a chi deve e vuole far funzionare al meglio un’organizzazione, pubblica o meno.

Per organizzazioni che funzionano

  • Per fare in modo che l’uso di Comuni-Chiamo dia i migliori risultati è importante che, all’interno del Comune, si crei una rete di persone convinta e unita, che ci sia coinvolgimento e coesione di tutti i gruppi politici nella promozione della piattaforma e nella verifica del funzionamento dei processi (dalle interviste con Montechiarugolo - PR, Cornate d’Adda - MB, Fossano - CN)
  • Non sempre la prima scelta organizzativa pensata per la gestione dei problemi segnalati si rivela quella più efficace. La flessibilità organizzativa, cioè la capacità di cambiare in corso d’opera, è un’abilità che i Comuni devono acquisire: solo così sapranno adattarsi a situazioni e scenari mutevoli, trovando sempre soluzioni adeguate (dall’intervista con Montechiarugolo - PR)
  • Nelle organizzazioni complesse centralizzare il lavoro, definire in maniera chiara ruoli e responsabilità, è la strada per sistematizzare i processi interni, snellirli e migliorare efficacia ed efficienza delle attività, riducendo il carico di lavoro sulle persone (dalle interviste con Trieste, Cornate d’Adda - MB)
  • Grazie a Comuni-Chiamo si ha una consapevolezza reale sulla distribuzione del lavoro tra uffici e solo con questa consapevolezza comprovata si può pensare a come, eventualmente, riorganizzarlo al meglio (dall’intervista con Fossano - CN)
  • Affinché Comuni-Chiamo porti i massimi risultati è necessario che una persona interna al Comune funga da punto di riferimento, da “esperto” che si impegna a supervisionare il buon andamento della gestione delle segnalazioni e a cui gli operatori possono rivolgersi in caso di necessità (dalle interviste con Trieste, Fossano - CN)
  • Per migliorare l’efficienza e l’efficacia del lavoro è importante fissare obiettivi e ricompense (dall’intervista con Zola Predosa - BO)
  • Se dalla segnalazione si vuole davvero passare alla risoluzione di problemi bisogna avere un mezzo che permetta di monitorare i processi, di valutare i risultati in maniera precisa e obiettiva e di facilitare la relazioni tra le parti coinvolte: cittadini, amministratori e operatori comunali. Comuni-Chiamo è anche questo (dalle interviste con Zola Predosa - BO, Colorno - PR)

Per cittadini soddisfatti

  • È fondamentale rispondere sempre al cittadino: la chiarezza paga anche quando i problemi non possono essere risolti subito (dall’intervista con Trieste)
  • Nella relazione con i cittadini è necessario avere un approccio collaborativo, informarli e formarli: questo è il modo migliore affinché ricambino usando gli strumenti messi a disposizione per partecipare attivamente e in maniera costruttiva (dall’intervista con Cornate d’Adda - MB)
  • Il Comune di Scandicci ha usato Comuni-Chiamo per censire le barriere architettoniche presenti in città e programmare un piano di rimozione. Strumenti di lavoro giusti insieme alle persone giuste fanno nascere forme di collaborazione inaspettate con l’effetto di ottenere importanti benefici per tutta la collettività (dall’intervista con Scandicci - FI)
  • Il Comune di Locate di Triulzi ha usato Comuni-Chiamo per chiedere ai cittadini dove installare nuovi cestini pubblici e, successivamente, posizionarli nei punti più “votati”. Centralizzare il lavoro su una piattaforma semplice permette di sfruttarla anche per iniziative e campagne che fanno sentire il Comune più presente sul territorio e vicino ai propri cittadini (dall’intervista con Locate di Triulzi - MI)

Vuoi rimanere sempre aggiornato sulle nostre storie d’innovazione? Sei curioso di sapere quello che facciamo? Iscriviti alla Newsletter Mensile di Comuni-Chiamo