DCNT Token e DCNT Coin

Articolo di Boris Siomin, traduzione Sante Facchini

Pubblichiamo un articolo del Curatore senior del Ministero dell’Informazione di Decenturion per chiarire la situazione delle cryptovalute adottate. Il presente è puramente informativo e non costituisce un sollecito ad acquistare o vendere cryptovaluta, la quale può essere soggetta a forti sbalzi col rischio di azzerare il proprio valore con conseguente perdita del capitale.

— — — —

Oggi proverò a dare la mia personale visione al riguardo dei DCNT coin avvero DCNT token.

Passato. L’idea di creare il primo stato su blockchain è stata molto attraente. E’ ancora molto popolare nel mondo “crypto” e centinaia di persone si interessano al progetto ogni giorno.

E’ mia opinione che sia impossibile creare un apparato statale senza fare alcun errore. Ma la maggioranza degli errori è stata fatta nella sfera economico finanziaria di Decenturion ed hanno influenzato l’immagine del progetto significativamente.

Al di la di questi errori si sono verificati altri due fattori negativi — la rovinosa caduta del Bitcoin nel 2018 su tutti i mercati e il grosso numero di truffatori che ha utilizzato l’idea del primo stato blockchain per i propri loschi fini.

Non mi dilungherò nei dettagli (alcune cose vanno ancora chiarite), ma spero che otterremo le informazioni corrente al riguardo delle vicende della creazione e dell’implementazione del DCNT coin.

Presente. La situazione del DCNT coin, diventa gradualmente sempre più rosea. Da un lato il fondo Cryptonomics Capital ha cominciato a pagare i dividendi agli investitori iniziali.Dall’altro, gli importanti cambiamenti nel team di gestione, hanno fortemente migliorato lo sviluppo dello stato e del suo sistema economico.

Al momento il prezzo minimo ufficiale del DCNT classic coin è di 9.78 USD, parametro col quale vengono retribuiti tutti i collaboratori ufficiali dei vari ministeri dello stato. Sono sicuro che a breve saranno completati i contratti di lavoro ufficiali senza i quali non è possibile impiegare personale.

Anche il prezzo del DCNT token ha cominciato a risalire. Attualmente è a circa 1,5 USD con punte massime di 3 USD in alcuni exchange.

Un altro punto molto importante. Sebbene la situazione si stia stabilizzando velocemente, non è possibile al momento trasferire i DCNT tokens dagli account personali di Decenturion in nessun exchange. Non sarà permesso finché la situazione attorno al token non sarà completamente sicura.

E’ però possibile scambiare internamente alla piattaforma di Decenturion mandando token ad altri account e pagare per la cittadinanza con carte di credito VISA.

Inoltre, i collaboratori di Decenturion possono scambiare i token guadagnati per pagare il costo della cittadinanza di terzi. Ciò significa che ogni detentore di DCNT classic tokens può versare 1 token per la cittadinanza di qualcun altro.

Ad esempio, nel nostro Ministero dell’Informazione abbiamo un gruppo telegram ( https://t.me/dcntstore) dove è possibile ottenere la cittadinanza per soli 20 USD (1 DCNT classic token) invece del prezzo di 112 USD applicato di norma.

Il token richiesto sarà fornito dall’account personale del collaboratore che lo detiene. Il token sarà scalato dall’account del collaboratore non appena invierà il link al nuovo cittadino. Il collaboratore dal suo canto concorderà le condizioni (valuta, forma di pagamento, etc.) col nuovo potenziale iscritto.

E come probabilmente sapete, adesso non è più possibile collaborare con alcun ministero di Decenturion o avere un guadagno passivo dai token dalle startup se non si è cittadini di Decenturion.

Futuro. E’ molto difficile predire come la situazione cambierà in futuro. Ma sono sicuro che il DCNT coin e lo stato di Decenturion si svilupperanno rapidamente ed il sistema economico-finanziario sarà rafforzato significativamente. Il nuovo team di gestione del progetto sta facendo di tutto perchè ciò avvenga.

Articolo originale: https://levelnaut.com/2019/02/05/dcnt-coin-and-dcnt-token/