Ministero Dell’Industria — Victor Barkov, Maxim Sizov — Acceleratore 2.0

Decenturion — Ministero Dell’Industria — Victor Barkov, Maxim Sizov — Acceleratore 2.0–6.12.18
https://youtu.be/9D_Q5HEIDoM

Il Vice Ministro dell’industria, Victor Barkov, ha tenuto una conferenza online per i cittadini ed i rappresentanti delle start-up. Nella conferenza è stata presentata la struttura dell’Acceleratore 2.0, sono state analizzate le strategie di sviluppo, i nuovi approcci alla formazione così come i cambiamenti nella struttura dell’Acceleratore e del suo ruolo nello sviluppo dell’economia di Decenturion.

Victor Barkov ha introdotto la struttura modificata dell’acceleratore e il nuovo Dipartimento per attrarre progetti ed ha dichiarato: «stiamo mettendo l’accento su quei progetti che vogliono entrare in Decenturion ed hanno un loro modello di business ben definito, ossia le imprese con un certo fatturato e un certo numero di utenti».

Questi progetti saranno l’anello di congiunzione tra tutti i ministeri: il Ministero dell’informazione sarà attivato prima dell’acceleratore. Le startup quindi forniranno una presentazione sul loro modello di business.

Nel suo discorso, V. Barkov ha indicato i requisiti della selezione primaria di una start up, tra questi i principali saranno:
- operare su un settore con una forte domanda per i prodotti e servizi offerti.
- presentare progetti basati su BlockChain, i cui token sono già venduti su un exchange/ICO

Al momento ci sono 30 startup nell’acceleratore Decenturion, alcune hanno già assegnate dei mentor che collegano i vari progetti e l’acceleratore stesso. A differenza di come si prevedeva, entro la fine dell’anno non sarà raggiunto il numero previsto di 300 proposte, perché si è deciso di privilegiare la qualità. “Ci sono progetti interessanti di cui veramente beneficeranno i cittadini, e su cui si può fare sviluppo” — ha comunque dichiarato il Vice Ministro dell’industria.

Nell’acceleratore di Decenturion, si prevede di creare un panel di esperti (gruppo di iniziativa) per aiutare le startup. E’ possibile essere inclusi in questo elenco dimostrando di avere esperienza sul settore e a valle di un mini corso di 2 conferenze su zoom sull’economia dei Token e la master class con Nikolai Evdokimov.