big & open data
iisbafile.gov.it

Siamo capofila della rete Germinal, che ha proposto la propria idea di Curricolo Digitale sui big & open data, rientrando nella scadenza originaria del 10 novembre 2016.

Abbiamo iniziato a convergere subito dopo la conferenza di servizio MIUR, intrigati dal video di Tim Berners Lee

e spalleggiati da Fabio del FabLab dell’Aquila.

Abbiamo lavorato, in rete di 4, quindi 8, ora di 11, con rigore e creatività, palleggiandoci risorse, condividendo scoperte, co-costruiendo un’idea di curricolo digitale integrato e progressivo, con in mente l’idea permanente di una scuola inclusiva, propositiva, innovativa quanto basta.

Iniziando dalla coda, disambiguo il nome della rete: Germinal come Germinal di Emile Zola, sulla vita di minatori, come metafora dei data miners, cioè coloro che scoprono, tesaurizzano, manipolano, leggono, danno senso ai dati…

Le persone si scambiano conoscenza basandosi su una infrastruttura informatica, fondamentale per passare dal dato all’informazione alla conoscenza. Il BigData non è per gli esseri umani. “We remember dreams, not data” (Patrignani, 1985)

E quindi, costruire una conoscenza che sia chiave di cittadinanza digitale, ‘aprendo’ la generazione (germinazione) di dati e diffondendoli, consapevolmente, in ottica open.

Abbiamo immaginato un curricolo digitale capace di interagire con tutti i saperi dei nostri allievi in crescita, capace di attivare abilità e competenze trasversali, verso l’imparare ad imparare.

Abbiamo esplorato risorse open, molto vicine a noi,

e scoperto, letteralmente, miniere di buone pratiche da sfruttare per la didattica, ci siamo fatti guidare da sperimentazioni già svolte, e aggregatori generosi, ci siamo divertiti a produrre e post-produrre un videocartoon da urlo.

L’idea, c’è.
La rete, c’è.
La capacity, c’è.
Il know how, c’è.
La creatività, c’è.
Tutto è eminentemente aperto e trasferibile!

To be continued…
/DigitalFlowAQ

.:. Digital Flow .:. 
CC-BY-NC Claudia Valentini 2016 
.:. #
IoxytocinU .:. eTwinner L’Aquila .:. ThePotterologist .:.